Cheesecake al mascarpone e nutella

FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare

Cheesecake al mascarpone e nutella

cheesecake al mascarpone e nutella

Cheesecake al mascarpone e nutella

Ciao, ormai l’estate è finita, la prova costume la rimandiamo all’anno prossimo.
Intanto gustatevi questa golosissima cheesecake, con una base di biscotti che si sbriciola in bocca, una crema di mascarpone e panna che si scioglie in bocca, con un filo di nutella che lo addolcisce, e un croccante riso soffiato che lo avvolge.
Cheesecake al mascarpone e nutella con riso soffiato

Ingredienti

Per la base
300 gr di biscotti digestive o secchi
100 gr di burro
50 gr di zucchero facoltativo

Per il ripieno
250 gr di mascarpone
250 ml di panna fresca da montare
80 gr di zucchero a velo
150 gr di nutella
Riso soffiato q.b.
2 cucchiai di nutella per il riso soffiato

Preparazione

IL Cheesecake al mascarpone e nutella: triate i biscotti con il mixer e metteteli in una ciotola, aggiungete il burro fuso sciolto a bagnomaria e amalgamatela bene.
Trasferite il tutto in uno stampo a cerniera rivestito di carta da forno, premete bene fino a compattare la base.
Mettete lo stampo a raffreddare nel frigorifero per almeno un’ora.
Nel frattempo, preparate la crema.
Montate la panna con metà zucchero a velo ben ferma, e mettetela in frigorifero.
In una ciotola mescolate il mascarpone con il rimanente zucchero a velo, unitelo alla panna a cucchiaiate e mescolate delicatamente dal basso verso l’alto.
Versate il composto sulla base di biscotti, livellate la superficie e lasciate raffreddare in frigorifero per un’ora.
Intanto versate in una ciotola il riso soffiato unite 2 cucchiai di nutella (o se preferite del cioccolato a latte sciolto a bagnomaria) e amalgamateli.
Riprendete la cheesecake al mascarpone e nutella , versatevi la nutella e spalmatela su tutta la torta, ricoprite tutta la superficie con il composto di riso soffiato e lasciatela riposare per 5-6 ore prima di servire la vostra cheesecake al mascarpone e nutella.

cheesecake al mascarpone e nutellacheesecake al mascarpone e nutella

Trovate tante altre ricette Quì   e su fan bage di facebook 

 

FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare

Melanzane gratinate al forno a ventaglio

FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare

Ventaglio di Melanzane gratinate al forno

ventaglio di melanzane gratinate al forno

Ventaglio di Melanzane gratinate al forno

Le melanzane si prestano in tante ricette, grigliate, fritte, alla parmigiana, e tanto altro ancora. Io oggi vi propongo un ventaglio di melanzane gratinate al forno un  piatto molto gustoso, che può essere un secondo,  un piatto unico, o come contorno. 

Ingredienti per 4 persone

2 melanzane
2 pomodori ramati
1 peperone arrostito
origano, sale q.b.
pan grattato

Preparazione

Lavate ed asciugate le melanzane, praticate dei tagli verticali senza arrivare fino in fondo (cercate di far restare le fettine attaccate al picciolo).
Disporre le melanzane in una teglia rivestita da carta forno bagnata, apritele a ventaglio e disponete tra le fette il pomodoro a fettine, una fettina di peperone o quello che suggerisce la vostra fantasia, spolverizzate con l’origano, salate, aggiungere un filo d’olio.
Fate cuocere in forno caldo per circa 30 minuti o fino a quando le vedete ben dorate.
Cinque minuti prima di spegnere spolverizzate con del pane grattugiato e lasciate gratinare solo con il gril.
Servire le melanzane a ventaglio ben calde.

ventaglio di melanzane gratinate al fornoventaglio di melanzane gratinate al forno

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare

Yogurt di soia come farlo in casa

FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare

Yogurt di soia come farlo in casa

yogurt  di soia

Yogurt di soia come farlo in casa

Chi lo ha detto che non si può fare lo yogurt  di soia in casa? Io ho provato e questo è il risultato. Lo yogurt  di soia  è molto facile da realizzare  serve solo una  yogurtiera elettrica e il gioco è fatto. Otterrete una crema densa e omogenea.

Ingredienti
1litro di latte di soia al naturale
1 vasetto di yogurt intero compatto
Attrezzi yogurtiera elettrica
Preparazione
Mescolate il latte di soia al naturale con un vasetto di yogurt intero naturale (se possibile utilizzate lo yogurt compatto kyr)che è l’unico che ha tutti i fermenti lattici ( Lactobacillus bulgaricus, Streptococcus thermophilus, Lactobacillus acidophilus, Bifidobacterium) amalgamate  fino ad ottenere una consistenza omogenea e liscia.
Versatelo nei vasetti in dotazione della yogurtiera o in una ciotola di vetro senza coprirli, mettete i vasetti di yogurt di soia nella yogurtiera coprite con il coperchio della yogurtiera accendetela e lasciate fermantare per 10-12 ore.
Trascorso il tempo stabilito trasferite il composto in un colapasta ricoperto da un panno bianco e pulito e fate colare fino a quando non fuoriescie tutto il siero.(Otterrete 250 gr di yogurt)
Trasferite lo yogurt  in una ciotolina e conservate in frigorifero a raffreddare.
Consumatelo in 4-5 giorni.
Provatelo vi assicuro che è una vera delizia, se desiderate potete anche aggiungere lo zucchero o del miele (mescolatelo con il latte e lo yogurt prima di metterlo nella yogurtiera) volendo potete consumarlo con della frutta a pezzetti a vostro piacimento, o preferite con i cereali.
yogurt  di soia
Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!
 
FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare

Biscotti con farina di riso senza burro

FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare

Biscotti con farina di riso senza burro

biscotti con farina di riso senza burro

Biscotti con farina di riso senza burro , un’ottima idea per chi e intollerante al glutine,

 

Biscotti con farina di riso senza burro

Oggi vi propongo questi gustosi e friabili biscotti con farina di riso senza burro , sono un’ottima idea per chi e intollerante al glutine, senza burro, solo farina di riso, miele, uova, e olio di semi.

Ingredienti

250 gr di farina di riso
75 gr di amido di mais
2 uova
70 gr di olio di semi
2 cucchiai di miele
mezza bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina o una bacca di vaniglia
50 gr di lamelle di mandorle
20 gr di gocce di gioccolato fondente
latte di soia q.b per spennellare e zucchero q.b.

Procedimento

In una ciotola unite la farina di riso, il miele, il lievito, le mandorle, amido di mais, le uova, l’olio di semi, e la vanillina.
Impastate con le mani fino ad ottenere un impasto morbido è compatto.

Stendete la frolla su tavolo da lavoro aiutandovi con della farina, stendete l’impasto in uno spessore di circa  mezzo cm e ricavate i biscotti con le formine a vostro gusto.
Spennelate la superfice dei biscotti con il latte di soia (o se preferite potete utilizzare anche il latte di mucca o anche acqua), spolverizzate con lo zucchero e infornate a forno caldo a 180°C per 10 minuti, o fino alla doratura desiderata. 

Gustatevi questi biscotti con farina di riso senza burro leggeri e digeribili, friabili e gustosi, ottimi in ogni momento della giornata, con il te o caffè.
Se avete dei problemi con il glutine leggete anche le mie ricette Gluten free ricette facili da preparare e leggeri.

biscotti con farina di riso senza burrobiscotti con farina di riso senza burrobiscotti con farina di riso senza burrobiscotti con farina di riso senza burrobiscotti con farina di riso senza burro

 

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare

Fusilli con pomodori caramellati

FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare

Fusilli con pomodori caramellati

Fusilli con pomodori caramellati

Fusilli con pomodori caramellati. Gustate questo piatto con tutta la sua bontà è semplicità

Fusilli con pomodori caramellati

Oggi vi propongo un primo piatto un pò estivo, ma  veramente veloce da preparare

.Ingredienti per 4 Persone

1 barattolo di pomodori
300 gr di fusilli
1 cuchiaio di zucchero di canna
1 cucchiaio di aceto bianco
1 spicchio di aglio
basilico, origano, q.b.
olio extravergine di oliva q.b
sale q.b
Preparazione
Scolate i pomodori dalla salsa di conservazione, ma se preferite potete utilizzare i pomodorini ciliegino freschi.
In una padella versate la salsa dei pomodori con mezzo spicchio di aglio, un filo d’olio extravergine di oliva e fate asciugare per qualche minuto.
In un’altra padella fate saltare i pomodori con la metà di aglio e un filo di olio; unite lo zucchero di canna e, succesivamente , aggiungete l’aceto, e mantecate con delicatezza.
Trasferite i pomodori in una teglia antiaderente, salate e lasciate caramellare in forno a 200°C per 15 minuti, fino a quando non si saranno ben asciugati.
Lessate i fusilli in acqua salata, quando e al dente scolatela e versalela in una zuppiera.
Conditela con la salsa, distribuite i pomodori con il basilico, e origano.
Mescolate bene per far assaporire la pasta e impiattate.
Decorate ogni piatto con altri pomodori caramellati e basilico.
Ora non vi resta di gustate questi fusilli con pomodori caramellati  con tutta la sua bontà è semplicità.
Se preferite potete anche sostituire i fusilli con altro tipo di pasta, quello che più vi gusta.
Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!
 Fusilli con pomodori caramellati
FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare

Salsa piccante di peperoncini -ricetta veloce-

FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare

Salsa piccante di peperoncini

Salsa piccante di peperoncini

Oggi faremo la salsa (o crema, o pasta) di peperoncini.

Salsa piccante di peperoncini

La salsa di peperoncini può essere usata con le vostre grigliate, ottima anche per condire la pasta, o per dare un tocco in più ai vostri piatti.

Ingredienti

500 gr di peperoncini rossi e verdi piccanti
2 peperoni rossi a corno
1 pizzico di sale
1 spicchio di aglio
500 ml di aceto di vino bianco
sale q.b. per la marinatura

Procedimento

Lavate i peperoncini togliete i semi e tagliateli a pezzetti.
Man nano metteteli in un scolapasta e saleteli leggermente a ogni strato.
Coprite con un piatto e lasciateli scocciolare per mezza giornata, dopo di chè metteteli in una ciotola e mescolateli con l’aceto e lasciateli per mezz’ora a macerare.

Salsa piccante di peperoncini

 

Quindi toglieteli dall’aceto e strizzateli bene.
Metteteli nel frullatore con lo spicchio di aglio e una presa di sale, frullateli fino ad ottenere un composto cremoso e denso.

 

Salsa piccante di peperoncini

 

Fate scolare i peperoncini in un colino per poter eliminare l’acqua in eccesso.

 

Salsa piccante di peperoncini

Trasferite il composto in un tegame antiaderente e fate cuocere a fuoco bassissimo per 20 minuti, mescolando spesso per evitare che si attacchi al fondo della pentola.

Salsa piccante di peperonciniRiempite i vasetti di vetro sterilizzati, conservateli in frigorifero e consumarli in 30 giorni.
Se desiderate tenerli più a lungo vi consiglio di far bollire i vasetti a bagnomaria per 30 minuti, e lasciateli raffreddare nella pentola. La salsa piccante di peperoncini e pronta per essere messa in dispensa e consumate entro 6 mesi.

Salsa piccante di peperoncini

Oggi faremo la salsa (o crema, o pasta) di peperoncini.

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare

Crostata light senza zucchero burro e uova

FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare

Crostata light senza zucchero burro e uova

crostata light senza zucchero burro e uova

 

Crostata light senza zucchero burro e  uova

Crostata davvero buonissima, non contiene zucchero burro e uova latte, ma trovate una base molto friabile e la dolcezza della marmellata, è ottima in ogni momento della giornata o da gustarla a colazione o a merenda. per i vostri bambini.

Provate la crostata light senza zucchero burro e uova.

Ingredienti
250 gr di farina 00
30 gr di olio di semi di mais
50 ml di latte di soia
mezzo cuchiaino di lievito per dolci
scorza di 1 limone grattugiato
1 bustina di vanillina o una bacca di vaniglia
300 gr di marmellato a vostro gusto
un pizzico di sale
Preparazione
In una ciotola versate tutti gli ingrediente e amalgamate fino a formare una palla, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare in frigorifero per un’ora.
Riprendete la frolla e stendetela in una tortiera foderata da carta forno o imburrata ed infarinata, lasciando un bordo di alto 3 centimetri.
Fate uno strato di marmellata a vostro gusto sulla frolla, livellatela bene, e poi ripiegate i bordi sulla marmellata con un bordo di 2-3 cm.
Infornate in forno caldo a 200 ge per 30 minuti.
Lasciatela raffrddare e spolverizzatela con lo zucchero a velo.
Ottima ,crostata light senza zucchero, burro, e uova per quelle persone che stanno attenti alle calorie e che vogliono concedersi un piccolo peccato di gola.
Provatela non ve ne pentirete, spero che vi troviate in casa tutti gli ingredienti e incominciate a prepararla vi bastano proprio pochissimi ingredienti.
crostata light senza zucchero burro e uova1crostata light senza zucchero burro e uova3
Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!
FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare

Melanzane sott’olio con metodo casalingo

FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare

Melanzane sott’olio con  metodo casalingo

melanzane sott'olio con metodo casalingo

Melanzane sott’olio con metodo casalingo

Oggi faremo insieme le melanzane sott’olio con metodo casalingo, un cottorno che è molto gradito nei giorni invernali. Provatele sono molto gustosi.

Ingredienti

Melanzane fresche di media dimensione
1 l di aceto di vino bianco
1/2 l di acqua
olio extravergine di oliva q.b.
sale, prezzemolo, menta q.b.
pepe in grani

Procedimento

Lavate e asciugate le melanzane, eliminate i piccioli, e scbucciatele.
Tagliatele a fette grosse mezzo cm con una mandolina, poi a striscioline.
Mettetele in uno scolapasta, cospargetele con un pò di sale, mescolatele e lasciatele riposare per una notte.
La mattina dopo mettete a bollire l’aceto e acqua e quando arriva a bollore tuffateci le melanzane ben striszzate, e fate cuocere per pochissimo tempo ,( giusto il tempo che riprende il bollore).
Quindi scolatele con un mastolo bucato e strizzatele delicatamente con un canovaccio pulito per levare l’aceto in eccesso.
Ponetele in una baccinella e conditele con olio, aglio, prezzemolo, e mentuccia.
Riempite i barottoli mettendo le melanzane a strati inframmezzati con qualche fogliolina di menta, prezzemolo, aglio, e qualche granello di pepe per ogni barattolo.
Ricoprite l’ultimo strato d’olio, in modo che le melanzane restino sommerse.
Chiudete energicamenre i barattoli con il loro coperchio, conservate i barattoli al fresco. Potete assaporare le vostre melanzane sott’olio con metodo casalingo dopo 3 mesi.

Ricordatevi di sterilizzare i barattoli prima di usarli, dopo averli lavati molto bene con il detersivo, sciaquateli e metteteli (anche i coperchi) in una pentola, riempitela di acqua fredda fino a coprire i vasetti e fate bollire per almeno 40 minuti. Lasciate raffreddare l’acqua prima di togliere i barattoli, e fateli asciugare.

melanzane sott'olio con metodo casalingo melanzane sott'olio con metodo casalingomelanzane sott'olio con metodo casalingo melanzane sott'olio con metodo casalingomelanzane sott'olio con metodo casalingomelanzane sott'olio con metodo casalingo

Seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Ti aspetto!
FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare

Insalata di pennette con feta greca e olive

FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare

Insalata di pennette con feta greca e olive

insalata di pennette con feta greca e olive

Oggi faremo faremo questa insalata di pennette con feta greca e olive, facile e veloce da preparare.

 

Insalata di pennette con feta greca e olive

Visto chè, abbiamo ancora  belle giornate di caldo oggi faremo l’ultima insalata di pasta fredda Oggi faremo faremo questa insalata di pennette con feta greca e olive, facile e veloce da preparare.

Ingredienti per 4 persone

280 gr di pennette
200 gr di pomodorini pachino
150 gr di feta greca
1 barattolo di mais cotto
olive greche q.b
1 ciuffetto di basilico
olio extravergine di oliva
sale, pepe
2 fili fi erba cipollina

Preparazione

1 Cuocete le pennette in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione,(circa 9 minuti)

2 Scolatela al dente e sciacquatela rapidamente sotto l’acqua corrente e mettetela a raffreddare.

3 Lavate e pulite i pomodorini, dividetele a metà, eliminate i semi e tagliateli in quattro.

 4 Tagliate la feta a dadini grossolane, snocciolate 5-6 olive e tagliatele a pezzi.

5 Versate le pennette in una insalatiera, aggiungete i pomodorini, la feta a pezzi, il mais sgocciolato, le olive  le foglie di basilico e erba cipollina spezzettate.

6 Condite l’insalata di pennette con feta greca e olive con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale e pepe,

7 Mescolate e servite la vostra insalata di pennette con feta greca e olive.

8 In questo piatto veloce e gustoso da preparare potete aggiungere quello che volete.

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

insalata di pennette con feta greca e olive

FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare

Melanzane patate prosciutto e formaggio

FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare

Melanzane patate prosciutto e formaggio

melanzane patate prosciutto e formaggio

Melanzane patate prosciutto e formaggio

Melanzane, patate, prosciutto e formaggio. Un piatto da leccarsi i baffi, di facile preparazione ed altrettanto gustoso. Se vi trovate in frigorifero una melanzana, un po di prosciutto, del formaggio, e qualche patata, potete incominciare a divertirvi con questa gustosissima ricetta.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

2 melanzane media
200 g di formaggio emmental a fette
2 patate medie
200 g di prosciutto cotto a fette
olio extravergine di oliva
sale, pepe, origano, aglio q.b.

PROCEDIMENTO:

(1 Spuntate le melanzane e lavatele.

(2 Con una mandolina tagliatele a fette spesse mezzo cm
Sbucciate e lavate anche le patate e tagliatele a fette di mezzo cm.

(3 Rivestite da carta forno una teglia e, alternando, con le verdure rivestite l’interno della teglia con una fetta di melanzana, una fetta di prosciutto cotto, fettina di patata, e fettina di formaggio fino a  formando una corona.

(4 Continuate cosi alternando tutti gli ingredienti, condite con olio, sale, pepe, origano e se gradite con un pò di aglio secco in polvere e se preferite qualche pomodorino ciliegino, coprite con un foglio di alluminio e infornate a 180°C per 20 minuti.

(5 Trascorso il tempo stabilito, togliere il foglio di alluminio e continuare la doratura per altri 15 -20 minuti circa o fino a quando saranno ben dorate. Servite ancora caldo le vostre melanzane patate prosciutto e formaggio.

melanzane patate prosciutto e formaggio.melanzane patate prosciutto e formaggio.

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

FacebookTwitterGoogle+PinterestPrintFriendlyEmailWhatsAppShare