Crea sito

Mese: Dicembre 2016

Quiche di topinambur e porro per le feste di natale

Quiche di topinambur e porro per le feste di natale

Quiche di topinambur e porro Quiche di topinambur e porro Oggi vi do in’idea par l’antipasto per le feste di natale, questa quiche di topinambur e porro un tortino molto semplice da preparare. Potete prepararlo in anticipo anche il giorno prima poi tagliarlo a quadrotti […]

Ricette per le feste di natale primi piatti

Ricette per le feste di natale primi piatti

Ricette per le feste di natale primi piatti Ricette per le feste di natale primi piatti In questa pagina trovate qualche idea per le feste natalizie e capodanno.Trovate una raccolta di primi piatti davvero gustosi, facili da realizzare, Per leggere la ricetta cliccate la foto […]

Capesante gratinate al bacon -ricetta di Natale-

Capesante gratinate al bacon -ricetta di Natale-

Capesante gratinate al bacon -ricetta di Natale-

Capesante gratinate al bacon -ricetta di Natale-
Capesante gratinate al bacon secondo piatto molto sfizioso, un piatto veloce da realizzare.

Capesante gratinate al bacon -ricetta di Natale-

Che ne dite se per la vigilia di Natale facciamo questo sfizioso secondo? Capesante gratinate al bacon

Ingredienti per 4 persone

  • 12 polpe di capesante
  • 12 gusci di capesante
  • 1 fetta spessa di pancetta affumicata (o bacon)
  • 6 cucchiai di pan grattato
  • 1 spicchi di aglio
  • prezzemolo q.b.
  • germogli  di bietola rossa per decorare
  • burro
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Staccate il mollusco dalla conchiglia, pulite e sciaquate sotto l’acqua corrente le capesante, dopo averle asciugate bene con carta assorbente da cucina, conditele con sale, pepe e tenetele da parte.

Frullate il pane raffermo di due giorni  con uno spicchio d’ aglio, una manciata di prezzemolo, un pizzico di sale e un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva, tagliate finemente il bacon a coltello, poi mescolatelo insieme al pangrattato aromatizzato.

Adagiate la polpa delle capesante dentro le conchiglie, mettete sopra ad ogni capesanta un ricciolo di burro, cospargete con abbondante pangrattato e infornate a forno caldo180° per 10/15 minuti.

Servite le capesante gratinate al bacon ben calde guarnendo con qualche germoglio di bietola rossa.

Le capesante le trovate fresce in pescheria oppue le potete aquistare congelate, se avete gia le conchiglie vuote comprate solo la polpa che trovate nei reparti dei surgelati. Se invece comprate le capesante fresche staccate il mollusco dalla conchiglia. Se preferite potete utilizzare lo stesso composto per farcire le cozze, utilizzando lo stesso procedimento.

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan page di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

 

Crostata con fichi caramellati e mandorle

Crostata con fichi caramellati e mandorle

Crostata con fichi caramellati e mandorle Crostata con fichi caramellati e mandorle Oggi vi propongo questa golosissima, crostata con fichi caramellati e mandorle  un dolce morbido e allo stesso tempo croccante. Troverete in questa crostata una base molto friabile, con una crema morbida di fichi […]

Zuppa di aragoste semplice e gustosa

Zuppa di aragoste semplice e gustosa

Zuppa di aragoste semplice e gustosa Zuppa di aragoste semplice e gustosa Questa zuppa di aragoste semplice e gustosa molto facile da realizzare può essere un’ idea da preparare la vigilia di natale e di capodanno. Potete servirla come zuppa, oppure potete servirla per condire […]

Straccetti di pasta fritta salata per aperitivo

Straccetti di pasta fritta salata per aperitivo

Straccetti di pasta fritta salata

Straccetti di pasta fritta salata per aperitivo

Straccetti di pasta fritta salata

Oggi faremo assieme questi squisiti straccetti di pasta fritta salata, ottimo come aperitivo o anche come dessert.
Per ottenere una pasta leggera e digeribile deve lievitare almeno 8,9 ore, se preferite mangiarli prima delle 9 ore dovete aumentare la dose del lievito per accellerare la lievitazione.
Ingredienti per 4 persone
250 gr di fatina 00
50 gr di farina di grano duro o manitoba
150 ml di acqua
1 cucchiaino di olio extravergine di oliva
1 cucchiaino di zucchero
5 gr di lievito di birra
olio di semi di arachidi per friggere.
Preparazione
In una ciotola amalgamate la farina, il sale, lo zucchero, l’ olio extravergine di oliva, acqua, e lievito sciolto con mezzo bicchiere di acqua.
Lavorate il tutto fino a ottenere un impasto morbido.
Lasciate lievitare in luogo caldo per 8/9 ore.
In una pentola alta versate olio per friggere e portatelo ad alta temperatura.
Trascorso tutte queste ore riprendete l’impasto senza smontarlo.
Tagliate dal panetto degli straccetti con una spatola ottenendo dei bastoncino larghi 1/2 centimetri, e lunghi 6, 7 centimetri, calcolando che poi aumentano di volume una volta fritti.
Mano mano che li tagliate straccetti di pasta fritta salata tuffateli nell’olio bollente e fateli dorare.
Scolateli con un mastolo forato e fateleli asciugare su carta assorbente da cucina.
Conditeli con dei pomodori e rucola se preferite la versione salata per servirli come antipasto, ottimi anche in un  aperitvo, oppure potete servirli come dessert ricoperti con della cioccolata e zucchero a velo. Buon appetito con gli straccetti di pasta fritta salata
Straccetti di pasta fritta salata per aperitivoStraccetti di pasta fritta salata per aperitivoStraccetti di pasta fritta salata per aperitivoStraccetti di pasta fritta salata per aperitivo
Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan page di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!
Salmone al forno in crosta di pane

Salmone al forno in crosta di pane

Salmone al forno Salmone  al forno Oggi vi consiglio un buon piatto di salmone al forno.  Il salmone e un pesce di acqua dolce e salata, molto ricco di omega 3 Abbassa il livello di colesterolo cattivo nel sangue e fa alzare quello buono. Si raccomanda […]

Biscotti allo zenzero e ginseng

Biscotti allo zenzero e ginseng

Biscotti allo zenzero e ginseng Biscotti allo zenzero e ginseng Oggi vi propongo questi biscotti allo zenzero e ginseng morbidi e profumati.. Questi  hanno un profumo e un sapore molto speziato. Ottimi per accompagnare un the con le amiche, e perfetti anche come dopo cena. […]

Frutta e verdura di stagione – i benefici –

Frutta e verdura di stagione – i benefici –

Frutta e verdura di stagione

frutta e verdura di stagione

Frutta e verdura di stagione

Frutta e verdura di stagione. Ormai l’estate ha lasciato il posto a l’inverno e ha portato  via e con se  anche la  squisita frutta e verdura estiva. Ma anche d’inverno la natura ci offre alleati preziosi per la nostra alimentazione e salute. Ma per beneficiarne al massimo dobbiamo scegliere frutta e verdure di stagione.  Ecco qualche esempio di cosa mettere nel carrello della spesa. Da non dimenticare che è preferibile acquistare frutta e verdure di stagione biologicha.

Partiamo dalla frutta

Frutta e verdura di stagione.      ARANCIE:    Buone perchè… sono un’mportante fonte di calcio e di vitamine A e B

75445e50adf1367ce0a312e819293     LIMONI:       Buoni perchè …contengono una buona quantità di acido citrico

75445e50adf7ce0a312e816fe9293     MADARINI:     Buoni perchè… sono ricchi di vitamine e di fibre.

 75445e50adf1367ce0a3126fe9293    MELE:             Buone perchè… forniscono acqua e pectina (fibra alimentare)

 hhh     PERE:  Buone perchè…abbondano di polifenoli e potassio.

 480x480     POMPELMO:    Buono perchè… al suo interno trovi fibre, vitamina C, sali minerali e flavonoidi.

 Frutta e verdura di stagione.   KIWI:    Buoni perchè… sono ricchi di vitamina C     

Passiamo alle verdure

Frutta e verdura di stagione.   BROCCOLI:    Buoni perchè… sono ipocalorici ma ricchi di sali minerali, vitamine C, B1 e B2.                 

 Frutta e verdura di stagione.   CARCIOFI:      Buoni perchè… favoriscono la fisiologica funzionalità depurativa.                 

Frutta e verdura di stagione.      CAVOLI:          Buoni perchè… sono fonte di ferro, vitamina C e K.

 Frutta e verdura di stagione.       CARDO:          Buono perchè… è utile per la funzione epatica.

 Frutta e verdura di stagione.     CICORIA:        Buona perchè esercita un effetto diuretico.

 Frutta e verdura di stagione.      FINOCCHI:     Buoni perchè… sostengono la regolare motilità gastrointestinale.

 screenshot-2016-01-15      RADICCIO ROSSO: Buono perchè… forniscono vitamine, minerali e antiossidanti.

Se volete saperne di più vi invito a visitate QUI done scoprirete  tanti altri benefici che la frutta e verdura ci dà e tante altre varietà di frutta e verdura.

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan page di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!