Crea sito

Tag: pinoli

Pasta con pesto di zucchine alle mandorle

Pasta con pesto di zucchine alle mandorle

Pasta con pesto di zucchine alle mandorle Pasta con pesto di zucchine alle mandorle Avete voglia di un piatto di pasta fresca e genuina ma veloce da preparare? Allora che ne dite di questa pasta con pesto di zucchine alle mandorle, facile, facile? Le zucchine […]

Insalata di fave menta pinoli e pecorino

Insalata di fave menta pinoli e pecorino

Insalata di fave menta pinoli e pecorino Insalata di fave menta pinoli e pecorino Ciao, anche oggi vi lascio una ricetta veloce da realizzare. Insalata di fave menta pinoli e pecorino Un piatto fresco,ideale per questa stagione, lo propongo per chi e a dieta questo […]

Involtini alla messinese

Involtini alla messinese

Involtini alla messinese

involtini alla messinese

Involtini alla messinese

Oggi vi preparo un piatto semplice ma anche molto gustoso della tradizione Siciliana, sono senza dubbio  gli involtini alla messinese, anche conosciuti come involtini alla siciliana. Facili da realizzare, basta avere del pane vecchio di almeno 2/3 giorni meglio de di grano duro.

Ingredienti per 4 persone

  • 20 fettine sottili di vitello
  • 100 gr di caciocavallo siciliano grattuggiato  
  • mollica di pane QB
  • 50 gr di pinoli
  • 50 gr di uvetta
  • prezzemolo qb
  • sale, pepe qb
  • olio extra-vergine di oliva

Procedimento

 Per prima cosa mettete a bagno l’uvetta in una ciotolina.. Preparate la panura, frullando nel mixer, il pane raffermo, il sale, il pepe, il prezzemolo, e il caciocavallo e i pinoli. Mettete il tutto in una ciotola e aggiungere l’uvetta ben strizzata.
Dal vostro macellaio fatevi tagliare delle bistecchine sottilissime di vitello (un po più grosse del carpaccio) Stendete per bene le fettine di carne su un tavolo da lavoro, cospargete sulla carne un bel pugno di mollica, poi ripiegare verso l’interno gli angoli inferiori della fettina di carne.
Arrotolate e infilate gli involtini in uno spiedo, alternando con una foglia di alloro (mettete almeno 5 involtini per spiedo).
Fate cuocere in padella, o in forno meglio se ventilato a 180 gradi o alla brace finché gli involtini siano ben cotte su entrambi i lati e negli interstizi tra le braciole stesse. Servite i vostri involtini con delle patate al forno e una bella insalatina. Vi consiglio di farne un bel pò e poi surgelarle sono buoni ugualmente.

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Ciambelline al burro con emmental

Ciambelline al burro con emmental

Ciambelline al burro con emmental Ciambelline al burro con emmental Oggi vi propongo queste squisite ciambelline al burro con emmental, può essere un’idea per il pranzo o la cena di Natale. Facile da preparare ci vogliono 20 minuti per la preparazione e 30 minuti di […]

Composta di savor ricetta romagnola…..

Composta di savor ricetta romagnola…..

Composta di savor ricetta romagnola   Composta di savor ricetta romagnola Composta di savòr. Sarebbe una sorta di marmellata mieloso scuro e di sapore molto intenso, tipico della tradizione emiliano–romagnola. Si parte con del mosto di uva, rossa o bianca, molto matura quindi ricca di […]

Castagnaccio torta con farina di castagne

Castagnaccio torta con farina di castagne

Castagnaccio  torta con farina di castagne

castagnaccio torta
castagnaccio

Il castagnaccio, di origine ligure,

INGREDIENTI

1 kg di farina di castagne

100 g di pinoli,

100 g  uvetta,

100 g scorzetta di arancia candita,

100 g di cedro,

100 g ciliegine candite,

100 g mandorle,

100 g noci,

una presa di sale,

un bicchiere d’olio.

PREPARAZIONE

 

Per preparare il castagnaccio dovete  per prima cosa lavare l’uvetta sotto acqua fredda  e poi lasciatela  in ammollo  in una ciotola con acqua fredda per farla reidratare  per dieci minuti. Settacciate la farina di castagne in una ciotola salatela leggermente  e diluitela con dell’acqua poca alla volta mescolando con una frusta  in modo da ottenuto un composto liscio e omogeneo, di media consistenza.Unite alla pastella 50 g di uvetta ammorbidita in acqua tiepida,le mandorle,le noci sgusciate e sminuzzate,i pinoli,le scorzzette di arancia candite,metà del cedro candito e metà delle ciliegine,il tutto ridotto a dadini.Incorporate metà dell’olio e mescolate tutto bene.Mettete il composto in una teglia unta d’olio e spargetevi sopra la frutta rimasta, irrorandila con il resto dell’olio. ponete la teglia in forno molto caldo e fate cuocere il castagnaccio  a a 195° per 35 minuti o a   finchè si sarà formata in superficie una bella crosta lucida e cruccante e craccante.  Benchè sia buono anche freddo il castagnaccio va servito preferibilmente caldo o tiepido.Questo castagnaccio è molto semplice da realzzare.Molte ricette vi chedono di aggiungere del rosmarino, io non l’ho aggiunto a questa ricetta ma voi potete metterlo.Lascio a voi decidere,intanto vi auguro un buon appetito.

Con questa ricetta partecipo al contest “Fantasia di Castagne” del blog  http://www.quintosensogusto.blogspot.it/2014/10/secondo-contest-fantasia-di-castagne.html

castagne (2)

 

torta paesana paciarella

torta paesana paciarella

torta paesana paciarella torta paesana chiamata paciarella torta paesana Nel Milanese viene chiamata paciarella e composta principalmente di pane ammollato nel latte e con cioccolato. Viene anche chiamata torta di pane. Di colito viene fatta a settembre INGREDIENTI 250 gr di pane raffermo 250 gr […]