Coda alla vaccinara ricetta romana

Coda alla vaccinara ricetta romana

coda alla vaccinara

Coda alla vaccinara ricetta romana

Ciao amici, oggi vi delizierò con un secondo tipicamente romano, si tratta di un piatto molto particolare “la coda alla vaccinara“, una vera e propria delizia per il palato. Ricetta della Sora Lella

Ingredienti per 4 persone:

1 kg coda di manzo
1 cipolla o scalogno
2 carote grandi
sale,pepe nero
una costa di sedano
un mazzetto di prezzemolo
50 gr di lardo

un bicchiere di vino bianco
un barattolo di pomodori pelati
2 chucchiai di strutto

Procedimento

Tagliate a pezzi la coda, lavatela molto bene e cuocetela in una pentola di acqua bollente per 10 minuti. Poi scolatelo e asciugatelo.
Sbucciate la cipolla, e prepatare un trito di carote cipolla, e il lardo, disponete il tutto in una casseruola e fateli rosolare con lo strutto, aggiungetevi quindi i pizzi di coda, fateli rosolare per 10 minuti da tutte le parti, versate mezzo bicchiere di vino bianco e fate evaporare.
A questo punto versate la passata pomodori stemperata in un litro di acqua calda, salate e fate cuocere a fuoco basso per circa 4 ore.
Quindici minuti prima di spegnere il fuoco aggiungete il sedano tagliato a pezzi, deve risultare cotto ma rimanere croccante.
Se desiderate (questo passaggio è facoltativo) a cottura ultimata, togliete i pezzi di coda dalla casseruola e passate al setaccio il sugo ottenuto, e versatelo nuovamente nella casseruola.
Unite infine il prezzemolo tritato, mescolate e fate amalgamare bene la coda e servite caldo la coda alla vaccinara un piatto tipicamente romano.
A Roma viene anche usata per condire i rigatoni.
La preparazione è la stessa, invece di servire la coda da sola, con la salsa viene condita la pasta, si aggiunge del pecorino, e buon appetito.. Trovate QUI un’altra ricetta

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E google+ per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Precedente Millefoglie di patate e camembert Successivo Torta millefoglie con crema di nocciole

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.