Crea sito

Tag: vino bianco

Piccillato di pasqua tipico pane lucano.

Piccillato di pasqua tipico pane lucano.

Piccillato di pasqua tipico pane lucano Piccillato di pasqua Il Piccillato di Pasqua  E’ una ricetta tipica lucana che si prepara il giorno prima della Santa Pasqua Ingredienti: 1kg di farina tipo “00” 6 uova per l’impasto 1 cubetto di lievito di birra 300gr di […]

Coda alla vaccinara ricetta romana

Coda alla vaccinara ricetta romana

Coda alla vaccinara ricetta romana Coda alla vaccinara ricetta romana Ciao amici, oggi vi delizierò con un secondo tipicamente romano, si tratta di un piatto molto particolare “la coda alla vaccinara“, una vera e propria delizia per il palato. Ricetta della Sora Lella Ingredienti per […]

Cefalo stufato con salsa

Cefalo stufato con salsa

Cefalo stufato con salsa

cefalo stufato con salsa

Cefalo Stufato con salsa

Oggi vi propongo un delizioso piatto a basa di pesce. Cefalo stufato, un secondo davvero molto gustoso.  Il cefalo o muggine è un pesce  a carne bianca semigrassa e digeribile.   Io l’ho  prepararlo stufato in padella  ma si presta molto bene alle preparazioni in forno o cotto a vapore.

INGREDIENTI: per 2 persone

1 cefalo grande o due medi
2 pomodori ramati
1 cipolla
1 peperoncino
basilico
1 spicchio di aglio
olio extravergine di oliva
mezzo bicchiere di vino bianco
PREPARAZIONE
Pulite il cefalo, con un coltello eliminate le squame, ( non rompere la pelle). Evisceratelo, lavatelo sotto l’acqua corrente e asciugatelo. In un tegame fate rosolare la cipolla affettata finemente con 3 cucchiai di olio extravergine di oliva. Adagiate il cefalo e fatelo rosolare con la cipolla, aggiungete l’aglio intero (che poi toglierete) e il peperoncino. Rigirate il cefalo delicatamente almeno una volta, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco, (lo stesso che userete per accompagnare il piatto) aggiungete i pomodori tagliati a pezzetti. Aggiustate di sale, insaporite con il basilico.  Se preferite potete aggiungere capperi e pinoli tritati Se vi trovate in casa un po di finocchietto selvatico aggiungete qualche rametto dona al pesce profumo e sapore. Coprite con il coperchio.  Continuate la cottura per circa 20 minuti circa, fino ad ottenere una salsa denso.  Servite con insalatina mista o accompagnatelo con finocchi tagliati molto finemente, accompagnate il piatto con un buon vino bianco. Adesso non mi resta che augurarvi buon appetito.

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Spiedini di salsiccia con uva rossa…..

Spiedini di salsiccia con uva rossa…..

Spiedini di salsiccia con uva rossa Spiedini di salsiccia con uva rossa Spiedini di salsiccia con uva rossa. Oggi vi propongo un secondo davvero facile da realizzare, pronto in solo 30 minuti. Ingredienti per 4 Persone 800 gr di salsiccia 1 bicchiere di vino bianco […]

Risotto al tartufo nero fresco ricetta..

Risotto al tartufo nero fresco ricetta..

Risotto al tartufo nero fresco Risotto al tartufo  nero fresco Risotto al tartufo nero fresco Questo tubero, verrà affettato molto finemente sul risotto al momento di servire in tavola. Il tartufo è ritenuto afrodisiaco. Ingredienti per 4 persone 340 gr di riso carnarolo 1 cipolla […]

Testina di agnello al forno piatto lucano

Testina di agnello al forno piatto lucano

Testina di agnello al forno piatto lucano

Testina di agnello al forno

Testina di agnello al forno piatto lucano

Testina di agnello al forno Come da tradizione i lucani molto spesso amano cucinare  i piatti a basa di carne d’agnello, come l’interiora,( fegato, polmone, e cuore, non è altro che un piccoli involtini avvolto nella reticella dell’ agnello stesso e legato con le budella. che in dialetto chiamano i gnumadedd) e la testina di agnello al forno che solitamente viene cosparsa di  pangrattato e erbe aromatiche. 

Ingredienti per 2 persone

  • 1 testina di agnello
  • 40 gr di pecorino grattugiato
  • 30 gr di mollica di pane grano duro
  •  1 spicchio di aglio
  • olio extra vergine di oliva
  • sale, pepe q.b.
  • prezzemolo tritato
  • salvia e rosmarino
  • 1 bicchiere di vino bianco

Preparazione per testina di agnello al forno

  • Fate tagliate a metà la testina di agnello dal vostro macellaio.
  • Lavatela  molto bene togliete la cartilagine e lasciate occhi e lingua.
  • Lasciatela in acqua fredda per un’ora cambiando l’acqua un paio di volte, lasiatela immersa per le ultime 10 minuti in acqua e vino bianco.
  • Per ottenere una testina più morbida e ben rosolata fate questo passaggio di pre cottura, In una pentola  portate a bollere dell’acqua e tuffateci la testina di agnello, lasciatela cuocere per 10 minuti.
  • Scolate la testina di agnello dall’acqua, disponete la testina su una teglia da forno unta con olio, mettete la parte tagliata verso l’alto, cospargete la superficie e le cavità della testina con un mix di mollica, aglio, prezzemolo, origano, pecorino, sale e pepe; aggiungete i pomodori tagliati, l’olio extra vergine d’oliva mezzo bicchiere di vino bianco salvia e rosmarino.
  • Mettere in forno caldo a circa 200 gradi e far cuocere per circa un 30 minuti fino ad ottenere una testina bella dorata.
  • Potete aggiungere in cottura delle patate tagliate a tocchetti per arricchire il piatto. Servite con i pomodori e patate la vostra testina di agnello al forno.   Seguitemi blog     Pagina fb
Seppioline con patate ricetta facile …

Seppioline con patate ricetta facile …

Seppioline con patate al forno Seppioline con patate Ingredienti per 4 persone: 1kg di seppioline fresche o surgelate 750 gr di patate (meglio se novelle) 3 spicchi d’aglio 1 cucchiaio di timo 1 bicchiere di vino bianco olio evo q.b. pan grattato dado granulare vegetale Preparazione Oggi […]

risotto con le mele ricetta da non perdere

risotto con le mele ricetta da non perdere

Risotto con le mele Risotto con le mele, Un piatto ideale per questo periodo autunnale. Ha un sapore molto delicato,usate il riso carnaroli, che rimane al dente e non scuoce per avere un buon risotto alle mele INGREDIENTI PER 4 PERSONE 320 gr di riso carnarolo […]