Cavolfiore al gratin con speck e groviera

Oggi un secondo da leccarsi i baffi cavolfiore al gratin con speck e groviera. Chi è abituato a mangiar saporito, in genere non gradisce il gusto del cavolfiore nè quella della besciamella. In tal caso il cavolfiore con lo speck e gruviera è la soluzione ideale.

cavolfiore al gratin con speck e groviera
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Cavolfiore medio 1
  • Burro 20 g
  • Farina 20 g
  • Brodo 1 mestolo
  • Groviera 100 g
  • Piselli precotti 100 g
  • Speck 50 g
  • Noce moscata 1 pizzico
  • Sale Pepe q.b.

Preparazione

  1. Cavolfiore al gratin con speck e groviera

    Tagliate via al cavolfiore il torsolo, le foglie e lavatelo sotto l’acqua corrente, poi dividetelo a cimette e fatelo lessare in acqua salata immergendolo quando questa incomincia a bollire.

    Lasciatelo cuocere per 20 minuti e poi scolatelo lasciatelo sgocciolare bene e tenetelo al caldo.

    Fate sciogliere il burro in una casseruola, incorporatevi la farina, mescolate bene, e diluite con un mestolo dell’acqua di cottura del cavolfiore.

    Insaporite la salsa con un pizzico di noce moscata, sale e pepe.

    Lasciate bollire per 7 minuti; aggiungetevi quindi la groviera grattugiato e mescolate fino a quando si sarà completamente fuso.

    Tagliate lo speck a julienne ed aggiungetelo alla salsa, unite anche i piselli sbollentati.

    Imburrate una pirofila sistematevi all’interno il cavolfioreversate la salsa sul cavolfiore, mettetelo in forno caldo a 180°C a gratinare per una decina di minuti.

    Servite ben caldo il vostro cavolfiore al gratin con speck e groviera

Note

Cavolfiore al gratin con speck e groviera

Vi piace questa ricetta del cavolfiore al gratin con speck e groviera  ? visitate anche   Qui

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan page di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Precedente Fusilli con zucchine e pomodorini Successivo Bistecche all'armagnac con funghi porcini

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.