Torta Fiesta

La torta Fiesta simile alle famose merendine, pronta per tanti buoni spuntini e colazioni, preparata in casa dà tanta soddisfazione e fa felici i bambini.

Torta Fiesta

La torta Fiesta che ho preparato ieri pomeriggio si è rivelata più facile di quanto credessi, ho trovato un buon impasto con una buona resa, ossia una bella lievitazione in forno e solo 4 uova per una torta di cm. 28×35, quindi molto grande. Se volete ulteriori notizie sulla Fiesta Ferrero cliccate qui.

Sul mercato ormai comunque vi sono altre merendine del tutto uguali alla Fiesta e forse anche più buone e decisamente di costo inferiore, sono marche non pubblicizzate che troverete in tutti i supermercati con la dicitura “merendina al cioccolato”.

Sul web sono presenti molte versioni di torta Fiesta, che differiscono più che altro nella farcitura, chi mette una crema pasticcera e Cointreau, chi una bianca alla panna e Cointreau ecc. Io ho optato per una farcitura alla crema di latte ossia mascarpone (che è appunto crema di latte), latte e zucchero. Se non avete a disposizione l’arancia ed il Cointreau non vi scoraggiate, otterrete comunque una torta-merendina al cioccolato molto gustosa, più simile alla Fetta al latte della Ferrero.

Questa che vi fornisco è una ricetta molto pratica e buonissima, non dovrete stare ad impazzire con pandispagna che crescono e non crescono, si montano e poi si smontano, anche la farcia è ottima e praticamente già pronta dovendo mescolarvi solo pochi altri ingredienti. Un dolce di imitazione commerciale deve essere pratico e rapido da farsi altrimenti tanto vale comprarlo già fatto.

Passiamo dunque alla ricetta e vediamo come preparare la torta Fiesta:

Fotor_144472092769988[1] torta fiesta Torta Fiesta

Torta Fiesta

Per l’impasto:

4 uova

230 gr di zucchero

280 gr di farina

70 ml di olio di semi

38 ml di succo d’arancia (se non lo avete, acqua)

Scorza d’arancia grattugiata

1 bustina di lievito per dolci

Per la farcia e la bagna

1 confezione da 250 gr di mascarpone

poco latte

1 cucchiaio di zucchero

1 bicchierino di Cointreau

scorza d’arancia grattugiata

Per la copertura:

gr 250 di cioccolato fondente

poco latte

Per preparare la torta Fiesta montiamo a lungo nella planetaria le uova con lo zucchero fino a che l’impasto scrive, come si fa col pan di Spagna, nel frattempo accendiamo il forno ad una temperatura di 170°.

Aggiungiamo l’olio, il succo d’arancia e la scorza d’arancia, continuiamo a montare, aggiungiamo poi la farina poco per volta e montiamo, in ultimo aggiungiamo il lievito, montiamo ancora per incorporarlo bene.

Rivestiamo di carta forno una teglia di cm. 35×28 e distribuiamo sopra l’impasto facendo attenzione a distribuirlo uniformemente per evitare che una volta cotto risulti un lato più alto ed uno più basso.

Inforniamo nel forno pre riscaldato a 170° per 30 minuti evitando scrupolosamente di aprire il forno prima di 30 minuti, trascorsi i quali faremo la prova stecchino.

Una volta cotto spegniamo il forno e lasciamo la torta dentro ancora 5 minuti, poi altri 5 minuti con sportello semi-aperto. Tutto questo per evitare lo sbalzo termico che potrebbe far abbassare il dolce.

 Facciamo freddare completamente il dolce fuori dal forno. Nel frattempo Prepariamo la farcia:

In una ciotola versiamo il mascarpone, aggiungiamo 1 cucchiaio di zucchero,  la scorda d’arancia e poco latte per renderlo più morbido.

Quando il dolce sarà freddo lo poniamo su un vassoio, lo dividiamo in due metà, bagnamo con il Cointreau e con una spatola spalmiamo sopra questa crema, poi ricomponiamo ponendo sopra l’altra metà. Prepariamo ora la copertura:

A bagnomaria facciamo fondere il cioccolato diluendolo eventualmente con poco latte per renderlo più facilmente spalmabile. Con una spatola cominciamo a ricoprire il dolce cominciando dai bordi e poi il centro. In ultimo, quando il cioccolato si sarà un pò freddato, i lati verticali.

A questo punto se volete, con un imbuto di carta forno potete fare col cioccolato rimanente, disegni o ghirigori sul dolce.

La vostra torta Fiesta è pronta. Ponetela in frigorifero alcune ore per far rassodare la cioccolata, poi tagliate con le forbici la carta forno in eccesso intorno alla torta.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Carpaccio di manzo Successivo Risotto alla parmigiana

34 commenti su “Torta Fiesta

    • robertasi il said:

      Sì, io finora ho usato i Pan di Spagna come base,ma questa è molto più facile e di una bontà uguale o meglio del Pan di Spagna

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.