Alloro

alloro

Oggi viene normalmente usato nella cucina di tutto il mondo per il suo aroma. La particolarità è che le foglie non perdono l’aroma dopo la cottura. In Emilia Romagna dalle sue bacche si ottiene un delizioso liquore chiamato laurino

La ricetta più buona:

spiedini di nasello all'alloro

Spiedini di nasello all’alloro

Ingredienti nasello gr. 500 – olio extravergine d’oliva q.b. – alloro q.b. – sale q.b. – pepe q.b. – prezzemolo q.b.

Tagliate il nasello a dadi delle stesse dimensioni, infilateli su lunghi spiedini di legno, alternandoli alle foglie di alloro ben pulite con un panno umido, senza premerli troppo, in modo che i pezzi di pesce non si tocchino. Mettete gli spiedini su un piatto da portata adatto al microonde, copriteli con carta oleata, passateli in forno e cuoceteli alla massima potenza per 4 minuti. Salateli, pepateli e cospargeteli di prezzemolo lavato, asciugato e tritato fine, irrorate con 3-4 cucchiai d’olio, lasciate gli spiedini nel forno spento e fateli riposare per 2 minuti.

Fonti: www.veganhome.it; www.elicriso.it; www.donnamoderna.it

Print Friendly, PDF & Email