Melissa

melissa

Erba spontanea è la base di liquori d’erbe e profumi, cresce facilmente anche sul balcone. Da provare, soprattutto,  aggiunta a fine cottura a marmellate e gelatine o come bibita, in infuso con zucchero e succo d’arancia: molto dissetante.

La ricetta più buona:

pasta con ricci e melissa di alessandro borghese

Pasta con ricci e melissa di Alessandro Borghese

Ingredienti: dose per 4 persone spaghetti gr. 300 – ricci 8 – melissa q.b. – olio extravergine d’oliva q.b. – sale q.b. – aglio q.b. – 1 limone

Mettere a cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata; nel frattempo aprire i ricci e mettere la polpa in una ciotola.
Aromatizzare l’olio scaldandolo in padella con uno spicchio d’aglio in camicia. Dopo qualche minuto, tagliare l’aglio e versare l’olio in una ciotolina, quindi aggiungere all’olio aromatizzato la scorza di un limone tritata finemente e mescolo bene. 
Appena intiepidita aggiungere l’emulsione di olio alla polpa dei ricci e mescolare delicatamente. Quando la pasta è cotta al dente, scolarla e la condirla con la polpa dei ricci. Servire e decorare con foglie di melissa. 

Fonti: la Cucina Italiana – maggio 1997; www.ricettemania.it

Print Friendly, PDF & Email