Fagioli con manzo e riso pilaf

 

fagioli e pilafFotor

I fagioli con manzo e riso pilaf sono un piatto davvero appetitoso che si accompagna molto bene col riso pilaf, ideale anche nelle fredde serate invernali.

Questa e’ una ricetta siriana ma potrebbe benissimo essere italiana dato gli ingredienti comuni qui in Italia ed il procedimento comune anch’esso. Un piatto robusto, adatto alla stagione autunnale ed invernale, squisito col suo sughetto che andra’ a condire il riso pilaf.

Fagioli con manzo e riso pilaf

Per 4 porzioni:

250 gr di carne di manzo a straccetti

2 lattine di fagioli bianchi o di altra quialità oppure lo stesso quantitativo di due lattine ma di fagioli lessati in casa

1/2 cipolla

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

300 ml di conserva di pomodoro

1 dado da brodo

1 tazza di riso  basmati

2 tazze di brodo di carne o di dado

sale e pepe q.b.

Affettare sottilmente la cipolla e soffriggerla in un tegame, aggiungere il concentrato di pomodoro abbassando la fiamma per non farlo bruciare, aggiungere poi il manzo tagliato a pezzetti, farlo soffriggere, adesso aggiungete la conserva di pomodoro e fatela cuocere circa 10 minuti per farla insaporire con la carne.

A questo punto unite due barattoli di fagioli bianchi (oppure i fagioli di Spagna che sono molto grossi o anche se preferite i fagioli rossi, qualunque tipo di fagiolo va bene) con tutto il loro liquido, se invece avete i fagioli cotti in casa versatene l’equivalente di circa due lattine aggiungendo anche un po’ d’acqua della loro cottura, mettete anche 1 dado da brodo.

Aggiustate di sale e pepe e portate a cottura aggiungendo un  po’ d’acqua se vedete che diventa troppo denso.

Ora prepariamo il riso pilaf:

  Nella pentola a pressione mettete un pò d’olio d’oliva o di burro, fate tostare il riso, poi buttate dentro il brodo di carne o di dado bollente, attenzione che deve essere esattamente il doppio della quantità di riso che avete usato. Senza mescolare incoperchiate e mettete il fuoco al massimo, al fischio mettetelo al minimo e da questo momento contate esattamente 7 minuti (poi dipende dalla pentola a pressione, ma in genere si va dai 7 ai 10 minuti) trascorso questo tempo aprite la pentola, vedrete che il riso sarà cotto e bello sgranato senza la pappa che si forma con l’amido (naturalmente se non fosse ancora cotto rimettetelo 1 o 2 munuti sul fuoco).
Adesso bisogna far asciugare bene il riso che è ancora un pò umido, si rimette la pentola sul fuoco ma senza coperchio e si lascia cuocere senza mai mescolare per 2-3 minuti, comunque fino a che il riso inizia ad attaccarsi alla pentola, allora sarà pronto.

E’ pronto! Versate il riso pilaf su un vassoio e servitelo  come accompagnamento ai fagioli e manzo

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Minestra di pasta e lenticchie Successivo Brioches

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.