Rigatoni alla carbonara

I rigatoni alla carbonara squisitissima pasta,  pochi semplici ingredienti e si ha un piatto da leccarsi i baffi. Un piatto popolare sopratutto a Roma.

Rigatoni alla carbonara

Quante volte avete preparato la carbonara ma siete rimasti delusi perchè il risultato non è stato certo quello del ristorante: la pasta insapore, l’uovo che sa di formaggio e nulla più. Se poi avete ripassato la pasta in padella con l’uovo allora esso non si è attaccato alla pasta insapore ed è rimasto per lo più in fondo al piatto. Come mai? Perchè i ristoranti cuociono in modo diverso, hanno la pasta pre-cotta che fanno finire di cuocere insieme al condimento, in tal modo la pasta si insaporisce perfettamente.

Se volete fare la carbonara col metodo classico dovete bollire la pasta nell’acqua bollente poi quando è al dente versarla nelle  uova e versarvi sopra il guanciale. In questo modo avrete una pasta perfettamente lavata ed insapore che il condimento non riuscirà ad i saporire né a rendere appetibile. Seguite invece il procedimento e scoprirete come fare una carbonara gustosissima, buona come al ristorante.

Rigatoni alla carbonara

Rigatoni alla carbonara

Ingredienti a persona:

100 gr di Rigatoni

85 gr. di Guanciale

Olio d’oliva q.b.

1 Uovo

1 cucchiaio e 1/2  di Pecorino romano grattugiato

Pepe q.b.

Sale q.b.

Per preparare i rigatoni alla carbonara per prima cosa fate soffriggere  il guanciale nell’olio d’oliva in una larga padella antiaderente,  fino a sciogliere il grasso ed aggiungete del pepe, spegnete il fuoco, poi in una zuppiera sbattete le uova con il pecorino.

Mettete a bollire la pasta in acqua abbondantemente salata.

Scolate la pasta quando è molto molto al dente.

Riaccendete il fuoco sotto la padella col guanciale ed appena si riscalda buttate dentro la pasta, fatela finire di cuocere friggendola in questo intingolo e rigirandola varie volte, aggiungete altro pepe quando è quasi cotta ma, attenzione,  deve comunque rimanere al dente! Ancora pochi secondi e poi versatela immediatamente nella zuppiera, mescolate bene per far aderire l’uovo alla pasta.

Se invece la desiderate con l’uovo affrittellato come in figura, dalla padella buttate la pasta nella zuppiera, mescolate bene come detto sopra, poi ripassatela in padella a cuocere pochi secondi, mescolando in continuazione.

Quando la impiattate spolverate di pecorino grattugiato.

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Brioches morbidissime Successivo Occhi di bue

2 commenti su “Rigatoni alla carbonara

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.