Crostata ricotta e gocce di cioccolato

La crostata ricotta e gocce di cioccolato, assolutamente squisita, la ricotta è insaporita con  poca buccia d’arancia grattugiata ed assume un sapore delizioso.

Crostata ricotta e gocce di cioccolato

La crostata ricotta e gocce di cioccolato l’ho fatta per lunedi di Pasquetta e l’ho servita a fine pranzo come dessert. Pochi gli ingredienti, facilissima la realizzazione.

Crostata ricotta e gocce di cioccolato

Usate pure la ricetta di pasta frolla che preferite, quella vostra personale che usate da tanti anni, quella che trovate qui oppure quella che ho usato io nella ricetta. L’importante è che la stendiate in uno spessore di 7-8 mm non troppo sottile quindi, che possa assorbire l’umidità della ricotta e non si rompa.

Questa crostata è bene prepararla il giorno prima perchè deve riposare un giorno in frigo, altrimenti la farcia rimarrà molle e non si inasaporisce a dovere.

Crostata ricotta e gocce di cioccolato

Per la pasta frolla:

gr. 300 farina 00

gr. 150 di burro o margarina

gr. 150 di zucchero

2 uova

Poca scorza d’arancia grattugiata

Zucchero a velo per decorare q.b.

Per la farcia:

1 uovo

gr. 500 di ricotta

gr. 100 di zucchero

Gocce di cioccolato q.b.

Un pizzico di sale

Poca scorza d’arancia grattugiata

Crostata ricotta e gocce di cioccolato

Per preparare la crostata ricotta e gocce di cioccolato cominciate subito a preparare la pasta frolla, se la fate a mano sbriciolate il burro a pezzi nella farina, fate un sabbiato, aggiungete lo zucchero, il pizzico di sale e la scorza d’arancia grattugiata, mescolate ed infine amalgamate con le uova. Se la fate con la planetaria, fate il burro a pezzi, col gancio a “k” mischiate tutti gli ingredienti tranne le uova e quando avrete ottenuto un sabbiato aggiungete le uova.

Fate riposare 1/2 ora in frigorifero.

Nel frattempo mischiate la ricotta con lo zucchero, l’uovo, le gocce di cioccolato, il pizzico di sale e la scorza d’arancia grattugiata.

Al termine del riposo in frigo, stendete la frolla e foderatevi una teglia di 22 cm di diametro che avrete prima coperto di carta forno, tenendo da parte un pò di pasta per ricavarne 6 strisce per la griglia.

Riempite colla farcia alla ricotta, ricavate dalla frolla 6 strisce che taglierete, se l’avete, con l’opposita ruota ondulata, fate la griglia, infornate in forno pre-riscaldato a 180° e lasciate cuocere fino a che la frolla si imbrunisce.

Sfornate, attendete che si freddi e poi toglietela dalla teglia, sistematela su un vassoio e ponete in frigo nella parte piu fredda almeno un giorno intero perchè la ricotta si deve freddare, compattare ed insaporire.

Prima di servirla spolverizzatela di zucchero a velo.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Focaccia alta e morbida Successivo Pizzoccheri della Valtellina

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.