sfogliata dolce alla ricotta – ricetta velocissima

Se ti piacciono i dolci alla ricotta, ma hai poco tempo, prova la mia sfogliata dolce alla ricotta, ti occorreranno meno di dieci minuti e sarà pronta da infornare.
La base è di pasta sfoglia, io ho utilizzato quella già pronta, ma se preferisci puoi anche farla seguendo la ricetta che trovi qui, si tratta di un metodo veloce per preparare la pasta sfoglia molto simile a quella che si ottiene con il procedimento classico.
Il ripieno è un cremoso composto di ricotta, tuorlo d’uovo e cubetti di mela, profumato alla cannella e zenzero e decorato con gocce di cioccolato.
Con pochi semplici passaggi otterrai un ottimo dolce da portare in tavola all’ora della merenda, a fine pasto o semplicemente quando avrai voglia di qualcosa di buono.
Andiamo insieme a preparare questa buona sfogliata dolce alla ricotta!

sfogliata dolce alla ricotta ricetta velocissima
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni1 torta
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 rotolopasta sfoglia
  • 400 gricotta
  • 1uovo
  • 60 gzucchero
  • 2mele
  • 1 pizzicozenzero
  • 1/2 cucchiainocannella in polvere
  • 1 cucchiaiozucchero di canna
  • q.b.gocce di cioccolato (per decorare)

Preparazione

il ripieno:

  1. Poni la ricotta in una ciotola, aggiungi lo zucchero e mescola.

    Unisci il tuorlo d’uovo e tieni da parte il bianco.

    Profuma con un pizzico di zenzero e la cannella.

    Taglia le mele a cubetti e aggiungile al ripieno.

    Mescola ancora il tutto.

composizione del dolce:

  1. Stendi la pasta sfoglia su di una teglia rotonda.

    Versa il composto alla ricotta e stendilo bene sulla sfoglia.

    Chiudi i bordi della sfoglia.

    Spennella i bordi della torta con un po’ di bianco d’uovo tenuto da parte e spolvera con zucchero di canna.

  2. Scalda il forno a 200° C. e inforna la torta.

    Cuoci per circa 30 minuti o fino a quando la torta non avrà preso un bel colorito dorato.

    Lascia raffreddare e servi in tavola.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da gineprinacucina

Mi chiamo Daniela, Gineprina è solo un nome di fantasia e più avanti vi spiegherò il perché di questo nome. Vivo a Genova, la mia città natale, amo la mia Liguria, con il suo mare e le sue colline e amo cucinare e gustare i piatti della tradizione ligure. Sono un architetto che di mestiere fa di tutto fuorché l’architetto, precaria a vita ho per fortuna mille passioni e interessi, fra queste anche quella di cucinare e raccogliere ricette che mi ispirano, per poi sperimentarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.