Crea sito

pasta sfoglia con metodo veloce

Finalmente oggi ho provato anch’io a fare la pasta sfoglia, incuriosita da questo metodo veloce che in tanti usano.

Come tutti sappiamo fare la pasta sfoglia non è cosa da tutti, richiede pazienza, tempo e maestria.

Anni fa avevo provato a prepararla con il metodo tradizionale, ma è stato un disastro fin da subito, probabilmente non ho seguito qualche passaggio fondamentale.

Prima o poi mi riprometto di riprovare anche la tecnica classica, per ora sono molto contenta dell’ottima riuscita di questa pasta sfoglia con il metodo veloce.

La tentazione di comprare pasta sfoglia pronta è sempre in agguato, specie quando si ha poco tempo, ma vi consiglio quando possibile di utilizzare quella fatta in casa, che donerà un sapore migliore ai vostri preparati, siano essi dolci o salati e sopratutto renderà i vostri piatti più genuini.

La pasta così preparata può essere utilizzata subito, come ho fatto io oppure può essere conservata per qualche giorno in frigo ben protetta con carta forno e pellicola trasparente.

Se invece preferite farne una bella scorta e non pensarci più  potete prepararla e conservarla in freezer dove può restare anche per un anno.

Per l’impasto di base io ho utilizzato il bimby, ma non è necessario, basta un  frullatore con una buona potenza e in un attimo saremo pronte a fare le pieghe, procedimento  indispensabile per questa preparazione.

pasta sfoglia veloce
  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: 0 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 1 sfoglia
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 100 g Burro (congelato)
  • 100 g Farina Manitoba
  • 50 g Acqua (freddissima)
  • 1 spicchio Sale

Preparazione

    • Mettere a congelare il burro tagliato a cubetti all’interno di un contenitore qualche ora prima di procedere all’impasto. Meglio ancora la sera prima.
    • Prima di procedere mettere anche una tazzina d’acqua in freezer in modo che si raffreddi bene.
    • Mettere nel frullatore tutti gli ingredienti e fare andare per una ventina di secondi finchè l’impasto non risulti omogeneo. (Volendo si può procedere anche dividendo l’impasto in due parti).
    • Con il bimby fare andare 20 secondi velocità 6.
    • Togliere l’impasto dal boccale, fare un panetto, avvolgerlo nella pellicola trasparente e metterlo in freezer per circa mezz’ora.
    • Riprendere il panetto e poggiarlo su di un foglio di carta forno leggermente infarinato.
    • Stenderlo con un mattarello dando la forma di un rettangolo. arrivare ad uno spessore di qualche millimetro.
    • Piegare il rettangolo in tre, chiudere all’interno della carta forno (vedi figura) e mettere a riposare in frigo per 10 minuti.
    • Riprendere l’impasto stendere col mattarello e procedere come sopra, l’operazione va ripetuta per tre volte.
    • Infine stendere nuovamente l’impasto e questa volta fare quattro pieghe come in figura.
    • Mettere in frigo a riposare fino al momento del bisogno.

Note

Ecco alcune ricette dove è possibile utilizzare la pasta sfoglia appena preparata:

Ricette salate:

Girelle solari con speck e zucca

Girelle di sfoglia con zucchine e prosciutto

Strudel salato con melanzane e zucchine

Strudel salato con salmone e patate

Stelline di pasta sfoglia con ripieno a sorpresa

Grissini ripieni di salame e formaggio

Ricette dolci:

Stella di sfoglia alle mele

Cannoli di sfoglia con crema e panna

 

Se questa ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla mia pagina facebook  per restare sempre aggiornato sulle novità del mio blog.

Grazie per la tua visita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.