Pollo malese al curry

Il pollo malese al curry è un piatto veramente esotico, ricchissimo di sapori e di spezie, la ricetta originale prevede l’agnello ma io lo faccio spesso col pollo, più reperibile e più economico e viene ugualmente un piatto appetitoso.

Pollo malese al curry

Potete ovviamente preparare l’agnello con la medesima ricetta, dovrebbe essere uno spezzatino disossato. È un piatto ricco di spezie orientali, non sarà comunque difficile procurarsele.

Pollo malese al curry

Pollo malese al curry

Per 4 porzioni:

1 cucchiaio di olio

1 kg di petti di pollo o agnello

1 cipolla tritata

1 cucchiaino di zenzero fresco, grattugiato

4 spicchi d’aglio, schiacciato

4 cucchiaini di cumino macinato

2 cucchiaini di coriandolo macinato

1 cucchiaino di curcuma macinata

1 cucchiaio di curry

1 cucchiaio di peperoncino verde tritato e sgranato

2 pomodori tagliati

2 tazze e 1/2 di brodo di pollo

4 patate tagliate a pezzi

1 cucchiaio di foglie di coriandolo fresco

sale e pepe nero q.b.

Per preparare il pollo malese al curry scaldate l’olio e rosolate la carne, poi mettetela da parte, nella stessa pentola rosolate la cipolla a fuoco basso, fino a che diventa morbida, unite zenzero, aglio, cumino, coriandolo macinato, curcuma, curry e peperoncino. Fate cuocere un minuto.

Rimettete la carne nella pentola, aggiungete pomodoro e brodo, regolate di sale, portate a ebollizione poi abbassate la fiamma, fate sobbollire con coperchio per 1ora e 1/2.

Unite le patate e fate cuocere senza coperchio per 30 minuti. Condite con pepe nero. Servite con foglie di coriandolo fresco e accompagnate con il riso al vapore.

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Pizza alla scarola Successivo Hot milk sponge cake - Torta al latte caldo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.