Ciambellone al buttermilk

 

DSC00168

 

Un gustoso ciambellone ideale per la prima colazione, da portare in ufficio come snack o da dare ai bambini a merenda

In questo ciambellone si usa il latticello detto anche  buttermilk, al posto del latte. Dovete sapere che io piazzo il latticello dappertutto, perchè rende i dolci soffici ma non secchi, nello stesso tempo non si possono neanche definire umidi, insomma se si prepara una torta non c’è bisogno della bagna. Gli americani lo usano al posto del latte e ci preparano la famosa Red Velvet Cake. Che cos’è il latticello? Semplicemente quello che rimane del latte dopo che è stato fatto il burro, si può preparare in casa montando la panna finché si separa dal siero e poi bisognerebbe farlo fermentare, ma io non lo consiglio proprio, è più la spesa che l’impresa, si può benissimo sostituire con del semplice yogurt allungato col latte (metà e metà), oppure comprarlo da Todis e si chiama “lait fermenté” e costa pochissimo un litro. Oppure si fa cagliare il latte mettendoci qualche goccia di limone, si piglia il siero, ma secondo me va poi comunque fatto fermentare … Comunque ecco la ricetta, questo dolce io l’ho cotto nella pentola fornetto Versilia ma ovviamente si può cuocere in forno.

Ciambellone al buttermilk

200 gr di farina 00
1 bustina di lievito per dolci
120 gr di fecola di patate
3 uova
180 gr di zucchero
120 ml di olio di semi
150 gr di buttermilk (oppure 1/2 latte e 1/2 yogurt)
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
q.b. di zucchero a velo per guarnire

Si separano i tuorli dalle chiare e li si monta con lo zucchero fino ad avere una consistenza cremosa.
Si unisce il buttermilk, la vanillina, l’olio e poi la farina mischiata con la fecola di patate ed il lievito.
Si montano le chiare a neve aiutandosi con un pizzico di sale e le si amalgana al composto con una spatola cercando di incorporale prendendo il composto da sotto in su.
Si versa in una stampo per ciambella imburrato ed infarinato di diametro cm.24/26.
Si inforna a temperatura 170° per 35 minuti.
Una volta cotto si spolvera di zucchero a velo.

Print Friendly, PDF & Email
Successivo La ciambella che piace ai bambini (ma anche agli adulti)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.