Crea sito

crema di mascarpone al mandarino senza uova

Ispirata da una foto vista sul web ho provato a fare questa profumata crema di mascarpone al mandarino, modificando la ricetta a modo mio.

Per fare questa crema ci vuole pochissimo tempo e pochi passaggi, inoltre ha il vantaggio di essere senza uova, adatta quindi anche agli intolleranti.

Può essere gustata al cucchiaio, inserendola come ho fatto io all’interno delle ciotoline di buccia di mandarino, ma può essere utilizzata anche per decorare una torta.

crema di mascarpone al mandarino
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4-5 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 4 Mandarini (grandi e sodi)
  • 250 g Mascarpone
  • 3 cucchiai Zucchero
  • 1 cucchiaio Amido di mais (maizena)

per accompagnare alla crema

  • amaretti secchi

Preparazione

  1. Lavare i mandarini in acqua fredda, tagliare la calotta superiore e aiutandosi con un coltello ed uno scavino svuotarli fino a vedere la parte bianca raccogliendo la polpa in una ciotola.

    Mettere le bucce in freezer, si induriranno un po’ e ci serviranno come ciotoline.

    Filtrare il succo dei mandarini con un colino versandolo in un pentola.

    Aggiungere 2 cucchiai di zucchero e mettere sul fuoco.

    Scaldare lo sciroppo e aggiungere un cucchiaio di maizena passandolo al setaccio.

    Mescolare sempre fin quando non si sarà formata una crema omogenea, occorrerà poco più di un minuto.

    Passare la crema attraverso un colino in modo da eliminare eventuali grumetti che si potrebbero essere formati, e lasciarla raffreddare bene.

    Mettere il mascarpone in una ciotola capiente, aggiungere il cucchiaio di zucchero rimasto e la crema di mandarino mescolare il tutto meglio con uno sbattitore elettrico.

    Riprendere le ciotoline di buccia riposte in freezer e riempirle dapprima con amaretti sbriciolati, quindi con la crema di mascarpone al mandarino messa all’interno di una sac a poche.

    Decorare a piacere con zuccherini e chiudere con il cappellino del mandarino.

    Riporre in frigo fino al momento di servirli.

    Gustare la crema accompagnata da amaretti o altri biscottini.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Gineprina in cucina per restare sempre aggiornato sulle novità.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.