Crea sito

risotto ai funghi prataioli

Oggi risotto ai funghi prataioli, un caldo primo piatto che si gusta volentieri in questa freddissima giornata invernale.

I funghi prataioli, chiamati anche champignon perché i francesi furono i primi a coltivarli, si trovano spesso al mercato e per il loro prezzo non elevato sono utilizzati per fare un’infinità di piatti.

Oltre al prezzo hanno altri vantaggi, un gusto delicato, contengono pochi grassi e poche calorie e si puliscono con molta facilità.

Ho in mente altre ricette da proporvi con questo ingrediente, ma  cominciamo con questo buon risotto, un piatto classico e intramontabile che possono gustare anche vegetariani e vegani.

E allora ecco la ricetta del risotto ai funghi prataioli e buon appetito!

risotto ai funghi prataioli
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 50 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 3
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 300 g Funghi prataioli
  • 300 g Riso
  • 1/2 Cipolla
  • 1 spicchio Aglio
  • qualche Fungo porcino secco (a piacere)
  • 1 bicchiere Vino bianco
  • Olio extravergine d'oliva
  • 30 g Burro
  • 2 cucchiai Parmigiano reggiano
  • Pepe
  • Sale
  • 1 ciuffo Prezzemolo

per il brodo

  • 1 carota
  • 1/2 Cipolla
  • 1 costa Sedano
  • Sale
  • 2 l Acqua

Preparazione

  1. Preparare il brodo vegetale mettendo in pentola l’acqua e le verdure tagliate a pezzi.

    Portare ad ebollizione salare e cuocere per almeno 20-30 minuti.

    Lavare bene i funghi prataioli e tagliarli a fettine.

    Tagliare a fettine sottili anche la cipolla.

    Mettere a bagno i funghi porcini secchi per farli rinvenire.

    In una casseruola (io uso quella di terracotta) fare scaldare un filo d’olio, aggiungere lo spicchio d’aglio e la cipolla tritata.

    Unire i funghi, sia i prataioli che i funghi porcini secchi ben strizzati, e farli rosolare per qualche minuto.

    Eliminare lo spicchio d’aglio e aggiungere il riso.

    Lasciare insaporire per qualche minuto mescolando, quindi unire il vino bianco lasciandolo sfumare.

    Continuare la cottura a fuoco basso mescolando e aggiungendo mano a mano mestoli di brodo fino a quando il riso non sarà pronto.

    Aggiustare di sale.

    Spegnere il fuoco e aggiungere una noce di burro e due cucchiai di parmigiano, lasciare mantecare.

    Aggiungere un pizzico di pepe e un po’ di prezzemolo e servire.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Gineprina in cucina per restare sempre aggiornato sulle novità.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.