Crea sito

come pulire gli asparagi

In questo articolo vi do alcune indicazioni su come pulire gli asparagi, la tecnica è molto semplice ma non sempre è chiaro quali parti sono da scartare per rendere l’asparago meno coriaceo.

  • Lavare sotto l’acqua corrente per eliminare tutta la terra, eventualmente lasciarli in ammollo per un po’ e sfregarli bene con le mani.


  • Porre gli asparagi su di un tagliere e tagliare la parte legnosa bianca. Per evitare di togliere più del necessario si devono fare delle prove: quando il coltello affonda bene si taglia altrimenti si prova un po’ più sù.

  • eliminare la parte superficiale con un pela patate

 

  •  Ed ecco i nostri asparagi pronti da utilizzare.

A questo punto a seconda della ricetta possiamo lasciare gli asparagi interi, legarli a mazzetti con spago da cucina, e cuocerli nell’asparagera o in una pentola stretta.

Oppure tagliarli a tocchetti con l’accortezza di  tagliare la cime per utilizzarle, una volta cotte, come decorazione del piatto.

Va ricordato che la cima dell’asparago, essendo più tenera, va cotta per minor tempo, possibilmente al vapore. Per questo motivo nell’asparagera va lasciata fuori dall’acqua.

Gli asparagi selvatici essendo molto teneri, a differenza degli altri, possono essere cotti, una volta lavati bene, senza essere spellati.