plumcake bicolore allo yogurt

Il plumcake bicolore allo yogurt è un dolce da credenza, adatto per la colazione, la merenda e volendo anche per il dessert di fine pasto, magari accompagnato da un ciuffo di panna o un goccio di crema pasticcera.

L’impasto è facile da preparare, e una volta in forno sentirai un profumino irresistibile che si spargerà per tutta la cucina.

Il taglio del plumcake bicolore ti riserverà la sorpresa, ad ogni fetta un disegno diverso.

Andiamo insieme a prepararlo e se ti piacciono i plumcake ti lascio sotto altre ricette

plumcake bicolore
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni10 fette
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno e Primavera

Ingredienti

150 g uova (3 uova)
250 g farina 00
170 g zucchero
30 g cacao amaro in polvere
125 g yogurt (un vasetto )
100 ml olio di semi di girasole
16 g lievito in polvere per dolci (una bustina )
q.b. scorza d’arancia (o altri aromi)

270,99 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 270,99 (Kcal)
  • Carboidrati 38,35 (g) di cui Zuccheri 18,78 (g)
  • Proteine 5,68 (g)
  • Grassi 12,38 (g) di cui saturi 2,20 (g)di cui insaturi 9,55 (g)
  • Fibre 1,67 (g)
  • Sodio 28,10 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 40 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

2 Ciotole
1 Frusta
1 Setaccio
1 Forchetta
1 Stampo da Plumcake 25×11

Passaggi

1° fase

In una ciotola monta, con le fruste elettriche o manuali, le uova con lo zucchero.

Unisci lo yogurt e l’olio di semi .

Aggiungi la farina setacciata e il lievito per dolci, mescola fino ad ottenere un composto ben omogeneo.

Dividi il composto in due parti mettendolo in due ciotole separate.

Aggiungi ad una parte del composto il cacao setacciato e mescola fino ad ottenere un colore uniforme.

2° fase

Imburra e infarina uno stampo da plumcake e versa alternativamente strati di impasto bianco e strati di impasto al cacao.

Con una forchetta fai qualche movimento circolare all’ interno dell’impasto per creare i disegni.

Porta il forno a 180° C. inforna il plumcake e cuoci per 40-45 minuti.

Se ti accorgi che la superficie si scurisce troppo copri con un foglio di alluminio.

Prima di spegnere il forno fai la prova cottura con uno stecchino.

Una volta cotto lascia il plumcake in forno con sportello socchiuso per ancora 10 minuti.

Lascia raffreddare completamente prima di levarlo dallo stampo, si rischierebbe di romperlo.

Consigli

Una volta freddo il dolce può essere ricoperto e guarnito con cioccolato, oppure spolverato con zucchero a velo o con cacao, o semplicemente lasciato così com’è, a seconda dei gusti.

Se vuoi un plumcake ancora più ricco puoi aggiungere gocce di cioccolato o granella di nocciole all’ impasto.

Al posto dello yogurt puoi utilizzare il kefir di latte, se non lo conosci puoi trovare informazioni qui.

conservazione

Il plumcake bicolore allo yogurt si conserva bene per qualche giorno in luogo fresco e asciutto, ben coperto con carta forno o alluminio.

FAQ (Domande e Risposte)

Posso utilizzare il mio robot da cucina per realizzare il plumcake marmorizzato?

Certamente, basterà impastare la base, mettere la metà in una ciotola e aggiungere il cacao all’ altra metà che andrà nuovamente impastata.

se questa ricetta ti è piaciuta…

…continua a seguirmi sulla mia pagina facebook o sul mio profilo Instagram  per restare sempre aggiornato sulle novità.

Se vuoi puoi anche votare la ricetta mettendo tante stelline.

Grazie per la tua visita!


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Hai voglia di aiutarmi a migliorare la ricetta, rispondendo a qualche domanda? Grazie!

* Domanda obbligatoria

Pubblicato da Gineprina Cucina

Mi chiamo Daniela, Gineprina è solo un nome di fantasia e più avanti vi spiegherò il perché di questo nome. Vivo a Genova, la mia città natale, amo la mia Liguria, con il suo mare e le sue colline e amo cucinare e gustare i piatti della tradizione ligure. Sono un architetto che di mestiere fa di tutto fuorché l’architetto, precaria a vita ho per fortuna mille passioni e interessi, fra queste anche quella di cucinare e raccogliere ricette che mi ispirano, per poi sperimentarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.