piadine con patate nell’impasto

Hai mai provato le piadine con patate nell’impasto? Sono morbide e profumate, e veloci da preparare.
Io le faccio spesso, un po’ da mangiare così come sono, senza farcitura, e un po’ da farcire e consumare il giorno dopo, magari durante una gita in campagna o da portare al lavoro.
Quando preparo le piadine con patate solitamente non peso gli ingredienti, la farina e l’acqua le aggiungo fino ad ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso, e funziona sempre.
Qui sotto ti darò delle indicazioni più precise, ma in realtà potresti anche utilizzare meno farina e meno acqua, ti resteranno delle piadine ancora più morbide.
Per gli intolleranti al glutine sarà anche possibile sostituire la farina con la fecola di patate e il risultato non cambierà.
Ma ora corriamo a preparare le nostre piadine con patate

piadine con patate nell'impasto
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni5-6 piadine
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2patate
  • 150 gfarina 00
  • 60 mlacqua
  • 1 cucchiainosale fino

Preparazione

  1. Fai lessare le patate, tagliale a fette e schiacciale

  2. aggiungi la farina

  3. e tanta acqua quanto basta per un impasto morbido ma non appiccicoso, circa 50 ml.

  4. Impasta prima con un cucchiaio e poi con le mani

  5. fino ad ottenere una palla ben omogenea.

  6. Dividi l’impasto in tante parti, più o meno delle dimensioni di una pallina da ping pong.

  7. Stendi con il mattarello fino a raggiungere uno spessore di qualche millimetro.

  8. Versa un goccio di olio extravergine d’oliva in una padella e distribuiscilo su tutta la superficie con un foglio di carta assorbente.

  9. piadine con patate nell'impasto

    Metti in padella le piadine ad una alla volta e falle cuocere per qualche minuto da entrambe le parti.

    Ponile man mano in un piatto pronte per il consumo.

conservazione:

Le piadine con patate nell’impasto sono buone consumate subito ancora tiepide.

Puoi anche tenerle per il giorno dopo, magari già farcite, chiuse in alluminio e messe in frigo.

Se devi conservarle più giorni puoi riporle in freezer chiuse ad una ad una in un sacchetto per alimenti.

ti lascio anche la ricetta delle

piadine piadine classiche senza strutto

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da gineprinacucina

Mi chiamo Daniela, Gineprina è solo un nome di fantasia e più avanti vi spiegherò il perché di questo nome. Vivo a Genova, la mia città natale, amo la mia Liguria, con il suo mare e le sue colline e amo cucinare e gustare i piatti della tradizione ligure. Sono un architetto che di mestiere fa di tutto fuorché l’architetto, precaria a vita ho per fortuna mille passioni e interessi, fra queste anche quella di cucinare e raccogliere ricette che mi ispirano, per poi sperimentarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.