Crea sito

merluzzo alla ligure con le patate

La ricetta del merluzzo alla ligure è molto simile a quella del merluzzo alla livornese e sicuramente sarà simile a quella di altre regioni, questo perché il piatto è preparato con ingredienti semplici e poveri, facilmente reperibili anche dai nostri antenati che l’hanno tramandata per generazioni.

Chi mi conosce sa che non amo molto il pesce, ma questa volta il merluzzo alla ligure con le patate mi è riuscito particolarmente bene e mi è piaciuto molto.

Per praticità ho utilizzato pesce surgelato, anche se preferisco quello fresco perché ha più gusto e resta più consistente.

Ho messo i filetti di merluzzo in padella con aglio e  alici, ho sfumato con vino bianco e ho aggiunto patate, olive nere, capperi e pomodoro e in poco tempo il piatto è pronto per essere servito.

merluzzo alla ligure
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:3 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 6 filetti Merluzzo (anche surgelati)
  • 2 spicchi Aglio
  • 4 filetti Acciughe (alici) (sottolio)
  • Olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio Olive nere (meglio taggiasche)
  • 1 cucchiaio Capperi
  • 2-3 cucchiai salsa di pomodoro (o concentrato di pomodoro)
  • 1 cucchiaino Vino bianco
  • 2 Patate

Preparazione

    • Se si usa pesce surgelato con questo procedimento non è necessaria la scongelatura.
    • Se si usa pesce fresco pulirlo ricavando 6 filetti.
    • Sbucciare lavare e tagliare le patate a fette.
    • In una padella far scaldare l’olio, unire i due spicchi d’aglio tagliati a metà e i filetti di alici.
    • Con una forchetta muovere le alici in modo da sfaldarle.
    • Aggiungere i filetti di merluzzo e rigirare per qualche minuto a fuoco basso.
    • Se si usano filetti surgelati, si formerà parecchio liquido che verrà assorbito durante la cottura.
    • Unire il vino bianco, le patate e la salsa o il concentrato di pomodoro (quest’ultimo consigliato in caso di pesce congelato)
    • Unire anche i capperi e le olive nere.
    • Cuocere per dieci, quindici minuti, e prima che il pesce cominci a sfaldarsi toglierlo dalla padella, riporlo in un piatto da portata, e coprirlo con un coperchio per tenerlo al caldo.
    • Terminare la cottura delle patate aggiungendo un po’ d’acqua o di brodo se necessario.
    • Sistemare le patate nel piatto e irrorare il tutto con il sugo di cottura.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Gineprina in cucina per restare sempre aggiornato sulle novità.

Grazie per la tua visita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.