Crea sito

fregola sarda con salsiccia

In alternativa alla solita pasta o al riso ecco la fregola sarda con salsiccia.

La fregola è una pasta tipica sarda, fatta con semola di grano duro, che ormai si trova  in tutti i supermercati d’Italia  un po’ più riforniti.

Simile al cous cous, ma di formato più grande, si cuoce come fosse un risotto.

Ottima è condita con la salsiccia: i  succhi della salsiccia sono assorbiti dalla pasta, rendendola molto gustosa.

fregola sarda con salsiccia
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 3
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 300 g Fregola
  • 150 g Salsiccia
  • 1/4 Cipolla
  • 1 spicchio Aglio
  • 600 ml Acqua
  • 50 ml Vino bianco
  • 1 cucchiaio dado vegetale
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine d'oliva

Preparazione

    • Preparare un brodo vegetale con acqua e  dado.
    • Tagliare la cipolla a piccoli pezzi e farla rosolare in un tegame assieme allo spicchio d’aglio con 2 cucchiai di olio evo.
    • Eliminare il budello della salsiccia, sgranarla, unire nella casseruola e fare rosolare per qualche minuto.
    • Aggiungere il vino bianco e farlo evaporare.
    • Togliere l’aglio e versare la fregola, fare tostare qualche minuto mescolando continuamente.
    • Allungare man mano con il brodo.
    • Proseguite la cottura per circa 20 minuti mescolando.
    • Quando necessario aggiungere altro brodo o acqua.
    • Il tempo di cottura varia in base alla grammatura della fregola utilizzata.
    • A fine cottura il sugo deve risultare bello cremoso, quindi non aggiungere troppi liquidi.
    • Spegnere il fuoco e unire il pecorino, mescolare e lasciare riposare qualche minuto.
    • Impiattare e servire.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Gineprina in cucina per restare sempre aggiornato sulle novità.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.