Crostata con mandorle e amaretti

Oggi ti propongo la crostata con mandorle e amaretti, una torta con una farcitura un po’ particolare, morbida e molto profumata.
È una torta dall’aspetto molto semplice , ma che una volta assaggiata fa sempre la sua bella figura.
La base di pasta frolla racchiude un ripieno composto da mandorle e amaretti tritati a cui si aggiunge ricotta, zucchero e uova.
Cotta e sfornata puoi offrire la crostata con mandorle e amaretti ai tuoi ospiti come dessert di fine pasto, o per accompagnare un te del pomeriggio.
Potrai anche conservarla per più giorni per assaporarla poco per volta.

crostata con mandorle e amaretti
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni1 torta
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la pasta frolla:

  • 300 gfarina 00
  • 1uovo
  • 1tuorlo
  • 130 gburro
  • 80 gzucchero
  • 1 cucchiainolievito in polvere per dolci
  • scorza di limone (grattugiato)

Per la farcitura:

  • 130 gmandorle pelate
  • 130 gamaretti (secchi)
  • 100 gzucchero
  • 2uova
  • 1albume (utilizza l’albume rimasto dalla frolla)
  • 100 gricotta
  • 2 cucchiaiconfettura di albicocche

Preparazione

Per la pasta frolla:

  1. Segui le istruzioni e i consigli che trovi indicati qui.

Per la farcitura:

  1. Trita le mandorle assieme agli amaretti e allo zucchero.

    Metti il trito in una ciotola, aggiungi i tuorli e la ricotta setacciata per renderla più fine e cremosa.

    Mescola bene e forma una crema omogenea.

    Monta a neve gli albumi e uniscili delicatamente al composto.

Composizione della crostata:

  1. Stendi circa 3/4 della pasta frolla che hai preparato in precedenza e copri con essa una teglia di diametro 26 cm. precedentemente imburrata.

    Taglia la parte eccedente ai bordi ed aggiungila a quella lasciata da parte.

    Spalma due cucchiai di confettura di albicocche sulla pasta.

    Versa il composto di mandorle e amaretti.

    Stendi la frolla avanzata e utilizzala per rifinire i bordi della crostata.

    Se ti avanzerà un po’ di frolla potrai utilizzarla per fare qualche biscottino o una crostatina alla marmellata.

    Scalda il forno a 180° C.

    Inforna la crostata e fai cuocere per 30 minuti circa.

    Sforna e lascia raffreddare.

Conservazione:

La crostata con mandorle e amaretti si conserva bene per qualche giorno, puoi metterla in frigo o se intendi consumarla più in fretta, puoi riporla in un luogo fresco e asciutto.

Come si setaccia la ricotta:

Prendi un colino a maglie fini e appoggialo su di una ciotola. Poni all’interno del colino la ricotta e con un cucchiaio mescola in modo che la ricotta passi dalle maglie e vada nella ciotola.

In questo modo diventerà molto più fine e cremosa.

Se ti piacciono le torte con gli amaretti prova anche:

La torta agli amaretti e cioccolato torta agli amaretti e cioccolato

e la cake al caffé e amaretti senza cottura cake al caffé e amaretti

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da gineprinacucina

Mi chiamo Daniela, Gineprina è solo un nome di fantasia e più avanti vi spiegherò il perché di questo nome. Vivo a Genova, la mia città natale, amo la mia Liguria, con il suo mare e le sue colline e amo cucinare e gustare i piatti della tradizione ligure. Sono un architetto che di mestiere fa di tutto fuorché l’architetto, precaria a vita ho per fortuna mille passioni e interessi, fra queste anche quella di cucinare e raccogliere ricette che mi ispirano, per poi sperimentarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.