Crea sito

teglia di cavolo verza e patate

Oggi ho fatto questa bella teglia di cavolo verza e patate, un secondo vegetariano allegro e saporito.

La verza in questo periodo è una delle verdure meno cara, quindi approfittiamone per fare degli ottimi piatti.

Questo ortaggio per la sua versatilità può essere utilizzato in tantissime maniere, sia crudo in insalata che cotto.

Si possono preparare zuppe, condimenti per primi piatti, risotti, torte salate, involtini o semplicemente, come nel nostro caso, si può mettere in teglia con altri ingredienti.

Nel mio blog troverete molti piatti con la verza, vi consiglio di andare a curiosare anche semplicemente cliccando sulla lente e scrivendo verza.

Ma ora veniamo alla ricetta della nostra teglia di cavolo verza e patate, ecco di seguito i vari passaggi

teglia di cavolo verza e patate
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:1 tegame
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 1/2 cavolo verza
  • 3 Patate (medie)
  • 1/2 Cipolla
  • 4 cucchiai Parmigiano reggiano
  • Formaggio (a piacere)
  • Olio extravergine d’oliva
  • Noce moscata
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

    • Lavare e sbucciare le patate, tagliarle a fette grandi e lessarle in acqua salata  per una decina di minuti, non devono restare troppo morbide. (Se volete potete anche lessarle con la buccia, in questo caso occorreranno 20 minuti circa).
    • Spegnere il fuoco scolare le patate, lasciarle raffreddare e tagliarle con un po’ di attenzione a fettine di meno di un centimetro.
    • Nel frattempo tagliare la verza a fette, eliminando le parti più dure, e lessarla per cinque minuti in acqua salata.
    • Pulire e tagliare le cipolla a fettine sottilissime.
    • Oliare una padella e fare imbiondire la cipolla, unire le patate lessate e lasciarle insaporire per qualche minuto, rigirandole almeno una volta.
    • Aiutandosi con una forchetta prendere le patate e disporle in una teglia  facendo uno strato omogeneo.
    • Distribuirvi sopra la cipolla rosolata e un cucchiaio di parmigiano reggiano.
    • Unire la verza lessata e ben strizzata e cospargere con altro parmigiano, un pizzico di noce moscata e uno di pepe.
    • Terminare mettendo pezzetti di formaggio morbido o stagionato a piacere.
    • Vi consiglio fettine sottili di fontina che rendono il tutto molto saporito ma anche stracchino che sciogliendosi si distribuisce bene anche all’interno del nostro piatto.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Gineprina in cucina per restare sempre aggiornato sulle novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.