Crea sito

tartellette di frolla al cacao con panna cotta ai due gusti

Oggi ho provato a fare queste tartellette di frolla al cacao con panna cotta, delle simpatiche tortine monoporzioni che mi sono state ispirate guardando una bellissima vetrina di una pasticceria.

E’ una preparazione dai tempi un po’ lunghi ma sicuramente non difficoltosa se si ha un po’ di dimestichezza con la realizzazione delle frolle e l’utilizzo della gelatina.

Per realizzarle ho fatto una base di frolla al cacao (potete trovare la ricetta qui) e una panna cotta che ho in parte aromatizzata al caffè.

Occorre qualche semplice strumento, un coppa pasta, ma si può utilizzare anche un bicchiere, e degli stampini  monoporzioni, che dovranno essere un po’ più grandi per le tartellette e leggermente più piccoli per le panne cotte.

Una volta provata questa facile ricetta, potremo provare a farla anche con frolle diverse e creme e decorazioni sempre nuove e originali.

  • Preparazione: 30-40 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 12 tartellette circa
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 500 ml Panna fresca liquida
  • 150 g Latte
  • 130 g Zucchero
  • 8 g Colla di pesce
  • 1 Baccello di vaniglia (oppure 1 bustina di vanillina)
  • 2 cucchiaini Caffè solubile

Preparazione

Procedimento per fare le tartellette di frolla:

    • Seguire la ricetta per la pasta frolla al cacao indicata qui.
    • Stende la pasta frolla ad uno spessore di 5 millimetri.
    • Tagliarla  con un coppa pasta o un bicchiere e inserire i cerchi ottenuti all’interno degli stampini precedentemente imburrati.
    • Pressare leggermente la pasta frolla in modo che aderisca perfettamente alla formina e fare in modo che i lati della pasta siano rialzati in modo da formane una specie di scodellina che possa raccogliere in ripieno.
    • Bucherellare la superficie con i rebbi di una forchetta.
    • Cuocere in forno a 150° per 15-20 minuti circa.
    • Si dovranno ottenere 12 tartellette, se dovesse avanzare della pasta si potrà fare qualche biscottino.
    • Ovviamente la quantità dipende dalla grandezza degli stampini, i miei avevano un diametro di circa 5 cm.

Procedimento per il ripieno:

    • Mettere la panna in pentola e scaldare senza fare bollire dopo aver aggiunto la stecca di vaniglia aperta, (oppure la bustina di vanillina) e lo zucchero.
    • In una ciotola ammorbidire i fogli di colla di pesce in acqua fredda, attenzione non utilizzare acqua calda altrimenti la colla di pesce si scioglie.
    • Strizzare i fogli ed aggiungerli alla panna calda.
    • Mescolare sempre a fuoco basso, finchè la colla di pesce non si sarà completamente sciolta.
    • Versare circa 1/3 della panna cotta in una tazza filtrandola con un colino e unire il caffè solubile, mescolare bene lasciare intiepidire e riempire con questa crema le tartellette fino al bordo.
    • Mettere la restante panna cotta negli stampini, il diametro della base della panna cotta una volta girata, dovrà essere leggermente minore di quello della tartelletta, se si usano stampini più grandi basta riempirli meno.
    • Riporre tutto in frigo e far raffreddare almeno tre ore.
    • Togliere delicatamente le panne cotte dagli stampini e metterne uno su ogni tartelletta.
    • Decorare a piacere con noccioline o scagliette di cioccolato.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Gineprina in cucina per restare sempre aggiornato sulle novità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.