Crea sito

risotto con castagne porri e gorgonzola

Ebbene si, con le castagne si possono preparare anche dei buonissimi primi piatti come questo risotto con castagne porri e gorgonzola.

Si tratta di un risotto autunnale molto originale, dove il sapore un po’ dolciastro delle castagne si coniuga alla perfezione con il gusto forte della gorgonzola e del porro.

Durante le mie scampagnate domenicali sono riuscita a raccogliere ancora qualche castagna, in realtà molto poche, ormai qui in Liguria siamo quasi agli sgoccioli, ma mi sono bastate per preparare questo delizioso primo piatto che mi è stato consigliato da varie amiche.

Una di loro mi ha proposto questo condimento per una pasta altre per un risotto, io questa volta ho optato per quest’ultimo, ma sicuramente proverò prima possibile anche l’altra opzione.

Ma ecco la ricetta

risotto con castagne, porri e gorgonzola
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 3
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 10 Castagne
  • 300 g Riso
  • 600 ml Brodo vegetale
  • 1/2 Porro
  • 100 ml Vino bianco
  • 100 g Gorgonzola
  • Sale
  • 30 ml Olio extravergine d'oliva
  • 20 g Burro
  • 50 g Parmigiano reggiano

Preparazione

    • Sbucciare le castagne e sbollentarle in acqua per 20 minuti circa.
    • Togliere loro la pellicina e metterle da parte.
    • Mondare e lavare il porro, tagliarlo a rondelle e farlo appassire in casseruola con 30 ml di olio extravergine.
    • Unire le castagne sbriciolate tenendone da parte qualcuna intera per la decorazione.
    • Farle cuocere per qualche minuto e aggiungere il riso.
    • Lasciare rosolare per 2 minuti, aggiungere il vino bianco e continuare la cottura fino a farlo evaporare.
    • Aggiungere poco alla volta il brodo vegetale bollente fino alla completa cottura del risotto.
    • Unire il gorgonzola tagliato a pezzetti e mescolare bene.
    • Aggiungere anche il burro e il parmigiano, lasciare mantecare e servire.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Gineprina in cucina per restare sempre aggiornato sulle novità.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.