bustine di San Valentino

Le bustine di San Valentino sono un dolcetto molto carino che si può offrire, nel giorno degli innamorati, non solo a fidanzati e consorti, ma anche a chi si vuole bene.

Ho trovato qualche foto di queste bustine sul web, sinceramente non so chi sia stato il primo a tirar fuori questa bella idea, e quindi non posso citare l’autore, ma ho provato a rifarle a modo mio e te le voglio riproporre.

Fare queste bustine può essere anche divertente, anche se occorrerà un po’ di manualità; bisognerà infatti tagliare dei quadrati perfetti, per poi ripiegarli a busta.

Per aiutarti ti converrà tagliarti una sagoma di carta forno quadrata, oppure ancora meglio procurarti un coppa pasta quadrato di dieci centimetri di diametro, eventualmente può andare bene anche un coperchio di una scatoletta.

Potrai riempire le bustine di San Valentino con confettura a tua scelta, oppure con creme varie e decorare a piacere con cuoricini e zuccherini.

Andiamo a prepararle insieme

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni8 pezzi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

per la pasta frolla:

300 g farina 00
130 g burro
80 g zucchero
1 uovo
1 tuorlo
1 cucchiaino succo di limone

per completare le bustine:

5 g cacao amaro in polvere (per i cuoricini)
120 g confettura (meglio fragola o frutti di bosco)
albume (per spennellare)

Strumenti

1 Frullatore / Mixer
1 Mattarello
1 Spianatoia
1 Coppapasta
Carta forno
1 Tagliapasta
1 Teglia
1 Stampino

Passaggi

Poni nel mixer la farina, lo zucchero, l’uovo, il tuorlo e il burro freddo di frigo tagliato a cubetti.

Non buttare l’albume , servirà più avanti.

Avvia il mixer ad alta velocità e fai andare per pochi secondi: otterrai una granella.

Trasferisci il composto sul un piano, e compatta il tutto velocemente con le mani formando una palla.

Dividi la pasta in due parti, pesane 500 gr. avvolgila in pellicola trasparente e mettila in frigo.

Metti la parte restante nuovamente nel mixer e aggiungi 5 gr. di cacao amaro, fai andare finche non si sarà ben amalgamato.

Togli dal boccale, compatta con le mani, avvolgi in pellicola trasparente e metti in frigo.

Lascia riposare entrambi gli impasti di frolla per almeno 30 minuti.

Nel frattempo prepara una sagoma di carta forno di 10 cm per 10, oppure procurati un coppa pasta quadrato di queste dimensioni.

composizione delle bustina di San Valentino:

Stendi la pasta su di una spianatoia con un mattarello fino a raggiungere uno spessore di qualche millimetro.

Taglia i quadrati con una rotella.

Su ogni singolo quadrato versa un cucchiaino di confettura (puoi anche aggiungere una crema vedi suggerimenti a fondo pagina).

Piega i due lati della sfoglia di pasta frolla.

Forma la bustina lasciandola aperta.

Stendi la pasta frolla al cacao e taglia i cuoricini con un piccolo stampino. (se non hai uno stampino a cuoricino vedi le soluzioni che ti indico più sotto).

Poni uno o più cuoricini su ogni bustina.

Prepara una teglia rivestita di carta forno e appoggia le bustine.

Spennellale con l’albume tenuto da parte.

Volendo puoi aggiungere anche un po’ di zucchero in superficie.

Scalda il forno a 180° C. e inforna. Lascia cuocere per 15 minuti o fino a quando le bustine avranno preso un bel colore dorato.

bustine di San Valentino

Consigli e suggerimenti:

come conservo le bustina di San Valentino?

Puoi conservare le bustine di San Valentino per più giorni ben riposte in una scatola di latta.

come faccio se non ho lo stampino a cuoricino?

Io ho trovato su Amazon questi bei stampini, il più piccolo misura due centimetri, ti lascio il link qui.

Se non vuoi acquistarlo puoi provare a fartelo da te con alluminio riciclato, ti lascio un link qui.

Puoi utilizzare un altro stampino di cui disponi, anche un fiorellino può andare bene.

Oppure semplicemente potrai procurarti degli zuccherini, che applicherai una volta cotte le bustine, incollandoli con un goccio di crema spalmabile, o zucchero sciolto scaldandolo in un pentolino.

cosa posso utilizzare al posto della confettura?

Al posto della confettura puoi utilizzare crema spalmabile, a fine cottura potresti aggiungerne ancora un pochino e magari spolverare con noccioline tritate.

Oppure potresti utilizzare una crema pasticcera o una lemon curd. a seconda dei gusti.

note:

In questo contenuto sono presenti link di affiliazione amazon:

Paderno Tagliapasta/Coppapasta Quadro, Acciaio Inox

Stampino Set 5 Cuori 

se questa ricetta ti è piaciuta…

…continua a seguirmi sulla mia pagina facebook o sul mio profilo Instagram  per restare sempre aggiornato sulle novità.

Se vuoi puoi anche votare la ricetta mettendo tante stelline.

Grazie per la tua visita!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da gineprinacucina

Mi chiamo Daniela, Gineprina è solo un nome di fantasia e più avanti vi spiegherò il perché di questo nome. Vivo a Genova, la mia città natale, amo la mia Liguria, con il suo mare e le sue colline e amo cucinare e gustare i piatti della tradizione ligure. Sono un architetto che di mestiere fa di tutto fuorché l’architetto, precaria a vita ho per fortuna mille passioni e interessi, fra queste anche quella di cucinare e raccogliere ricette che mi ispirano, per poi sperimentarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.