lemon curd – crema al limone

Il lemon curd è una vellutata crema al limone di origine anglosassone.
Utilizzata dagli inglesi per farcire pane, scones, biscotti e muffin all’ora del te già in tempi remoti, è ormai molto conosciuta e apprezzata anche da noi.
E’ una crema senza latte, ma comunque piuttosto calorica perché contiene uova e burro.
Per le dosi ho consultato diverse ricette e mi sono accorta che variano notevolmente da una all’altra, alla fine ho optato per una versione con un basso quantitativo di burro che mi ha soddisfatta.
La preparazione è semplice anche se può intimorire un po’ il fatto di dover cuocere tutto a bagnomaria. In realtà come per magia in poco tempo la crema si rassoda ed è pronta per essere invasata.
Vediamo insieme i vari passaggi per preparare un’ottima lemon curd.

lemon curd
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni1 vasetto
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
290,68 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 290,68 (Kcal)
  • Carboidrati 33,44 (g) di cui Zuccheri 33,44 (g)
  • Proteine 5,65 (g)
  • Grassi 15,63 (g) di cui saturi 9,05 (g)di cui insaturi 6,63 (g)
  • Fibre 0,88 (g)
  • Sodio 48,22 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 2limoni (circa 150 ml di succo)
  • 100 gzucchero
  • 40 gburro
  • 2uova (intere)
  • 1tuorlo

Preparazione

  1. Taglia la buccia dei due limoni evitando la parte bianca, mettila nel mixer assieme allo zucchero e frulla tutto in modo da ottenere uno zucchero impalpabile.

    Spremi i limoni in modo da raggiungere circa 150 ml di succo, filtralo con un colino e tienilo da parte.

    Metti sul fuoco una pentola d’acqua e poni su di essa un recipiente resistente al calore, può anche essere un’altra pentola di dimensioni leggermente inferiori che ben si incastri nella prima.

    L’acqua non deve toccare il recipiente superiore.

    Poni nel recipiente a bagnomaria il burro assieme allo zucchero e mescolando con un cucchiaio lascialo sciogliere.

    Sguscia le uova in una ciotola, sbattile con la frusta a mano velocemente.

    Aggiungi le uova allo zucchero e burro e amalgama il tutto col cucchiaio.

    Unisci anche il succo di limone e mescola fino a quando la crema non si sia rappresa.

    Spegni il fuoco e versa la lemon curd in un vasetto di vetro ben pulito e sterilizzato.

Preparazione con il bimby:

  1. Taglia la buccia dei due limoni evitando la parte bianca.

    Spremi i limoni in modo da raggiungere circa 150 ml di succo, filtralo con un colino e tienilo da parte.

    Poni nel boccale la buccia del limone e lo zucchero e trita 10 secondi velocità 8.

    Versa uova, burro ammorbidito e succo di limone nel boccale e cuoci 8 minuti, 90° C velocità 3.

    Travasa la lemon curd in un vasetto di vetro ben pulito e sterilizzato.

Come utilizzare la lemon curd:

Puoi semplicemente spalmare la tua crema sul pane o sui biscotti oppure puoi utilizzarla per farcire crostate vedi la mia torta di frolla con crema al limone, tartellette o biscottini o da spalmare sopra la cheesecake .

Unita al mascarpone, crema pasticcera o panna diventa un delizioso dolce al cucchiaio da servire con biscotti o farcire profiteroles o cannoli.

E’ ideale anche per un tiramisù estivo o per preparare un budino al limone, aggiunto al composto della classica crema per budino.

Conservazione

La lemon curd si conserva in frigo ben chiusa per una decina di giorni. Se non hai intenzione di farcire una torta ti consiglio di non prepararne grandi quantità.

ricette con il lemon curd

biscotti morbidi al lemon curd biscotti morbidi al lemon curd

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da gineprinacucina

Mi chiamo Daniela, Gineprina è solo un nome di fantasia e più avanti vi spiegherò il perché di questo nome. Vivo a Genova, la mia città natale, amo la mia Liguria, con il suo mare e le sue colline e amo cucinare e gustare i piatti della tradizione ligure. Sono un architetto che di mestiere fa di tutto fuorché l’architetto, precaria a vita ho per fortuna mille passioni e interessi, fra queste anche quella di cucinare e raccogliere ricette che mi ispirano, per poi sperimentarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.