torta di patate speck e cipolle

E’ tempo di scampagnate e di pasti all’aria aperta, e allora vi propongo la torta di patate speck e cipolle che ho preparato in questi giorni.

E’  secondo piatto dagli ingredienti semplici e genuini,  strati di patate e speck si alternano ad una saporita pastella fatta di uova, latte e farina.

Un piatto gustoso ed economico che si può preparare anche il giorno prima ed è ottimo anche consumato freddo.

La torta di patate speck e cipolle è una valida alternativa alla classica frittata.

torta di patate speck e cipolle
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:25 minuti
  • Porzioni:1 torta
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 1 kg Patate
  • 1 Cipolla
  • 100 g Speck
  • 2 Uova
  • 200 ml Latte
  • 100 g Farina
  • Noce moscata
  • Sale
  • Pepe
  • 4 cucchiai Olio extravergine d’oliva

Preparazione

    • Pulire patate e cipolle.
    • Tagliare le patate a fette di 5 mm. e la cipolla a fettine sottilissime.
    • Portare a bollore una pentola d’acqua immergervi le patate e fare cuocere per qualche minuto stando attenti che non si spezzino.
    • Nel frattempo rosolare le patate in padella con l’olio per 5 minuti.
    • Aggiungere lo speck tagliato a striscioline.
    • Scolare le patate e unirle alle cipolle e speck.
    • Lasciare insaporire per qualche minuto unendo anche una grattugiata di noce moscata, sale e pepe.
    • Spegnere il fuoco e preparare la pastella sbattendo uova, farina, latte e un pizzico di sale.
    • Preparare una teglia foderata con carta forno inumidita d’acqua (in questo modo aderirà meglio alla teglia).
    • Distribuire uno stato di patate sul fondo, quindi uno strato di pastella.
    • Continuare alternando patate e pastella.
    • Sistemare in forno scaldato a 200° C. e cuocere per 25 minuti.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla mia pagina facebook  per restare sempre aggiornato sulle novità.

Precedente fagottini alle pesche sciroppate e noci Successivo Crema di carote e lenticchie anche con il bimby

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.