insalata russa con gamberetti

L’insalata russa è un piatto che tutti conosciamo e la cui paternità è molto controversa.
Tra le varie ipotesi, ampiamente descritte sul web, mi piace pensare che ce ne sia anche una legata alla mia Liguria.
Pare infatti che nel ‘700 l’insalata alla russa era denominata “insalata alla genovese”, portata molto in uso nei pranzi dell’aristocrazia ligure.
Ancor oggi, sulle tavole genovesi delle feste, questo piatto freddo non manca mai e spesso si affida il compito di prepararla all’invitata che la sa fare meglio.
Gli ingredienti per una buona insalata russa sono semplici: verdure e maionese, ma renderla speciale non è così scontato.
Per decorare un’insalata russa degna di un pranzo delle feste ci vuole un po’ di maestria e fantasia. Solitamente oltre a ciuffi di maionese si usano olive, uova sode e qualche sottaceto messo qua e la, ma se vuoi impreziosirla puoi aggiungere gamberi e gamberetti come ho fatto io.
Vediamo insieme come prepararla

insalata russa
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3patate
  • 3carote
  • 100 gpiselli surgelati
  • 100 ggiardiniera (facoltativa)
  • 1 cucchiaioaceto
  • sale

per decorare

  • olive verdi
  • olive nere
  • 2uova sode
  • giardiniera
  • gamberetti
  • maionese

Preparazione

  1. Sbuccia le patate e pulisci le carote.

    Taglia le patate a fette di circa un centimetro.

    Dividi le carote per il lungo in quattro parti e poi tagliale a formare pezzetti da circa un centimetro.

    Fai lessare patate, carote e piselli possibilmente in pentole separate in modo da rispettare per ognuna i giusti tempi di cottura che vanno dai 5 ai 7 minuti.

    Scola le verdure e falle raffreddare direttamente nel colino o su di un panno in modo che asciughino bene.

    Metti metà delle patate in un piatto e schiacciale con una forchetta a formare una specie di purea.

    Taglia l’altra metà a cubetti più o meno regolari.

    Frulla grossolanamente parte della giardiniera (qualche pezzo tienilo per la decorazione finale).

    Se non vuoi mettere la giardiniera potrai aggiungere alle verdure un cucchiaio di aceto.

    Metti tutto in una ciotola e aggiungi 2/3 di maionese che preparerai con la ricetta indicata qui, amalgama il tutto.

    Distribuisci il composto in un piatto da portata e ricoprila di uno strato di maionese.

    Metti a riposare in frigo per una, due ore.

decorazioni:

  1. Fai cuocere i gamberetti.

    Prepara le uova sode.

    Procedi a decorare la tua insalata russa come più ti piace.

    Taglia le uova sode a fettine o a spicchi e distribuiscile sull’insalata.

    Aggiungi pezzi di giardiniera, olive e gamberetti.

    Metti la maionese rimasta in una saccapoche e fai dei piccoli ciuffetti.

Conservazione dell’insalata russa:

L’insalata russa ben coperta con pellicola trasparente dura in frigo per qualche giorno.

Se non intendi consumarla subito meglio mettere il composto in un contenitore chiuso e distribuirla sul piatto da portata poco prima di essere consumata.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da gineprinacucina

Mi chiamo Daniela, Gineprina è solo un nome di fantasia e più avanti vi spiegherò il perché di questo nome. Vivo a Genova, la mia città natale, amo la mia Liguria, con il suo mare e le sue colline e amo cucinare e gustare i piatti della tradizione ligure. Sono un architetto che di mestiere fa di tutto fuorché l’architetto, precaria a vita ho per fortuna mille passioni e interessi, fra queste anche quella di cucinare e raccogliere ricette che mi ispirano, per poi sperimentarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.