baci di dama alle nocciole

I baci di dama sono dei dolci pasticcini conosciuti un po’ da tutti.

Originari del basso Piemonte, precisamente di Tortona si sono diffusi un po’ ovunque nel corso dei secoli.

L’origine del nome può essere interpretato in due diversi modi, un bacio tra i due biscottini che si incontrano tra uno strato di goloso cioccolato o due labbra pronte a baciare.

La profumata nocciola piemontese, un tempo considerato il cioccolato dei poveri è l’ingrediente principale, anche se  alcuni preferiscono sostituirla con le mandorle.

Essendo uno dei miei dolci preferiti li preparo spesso e volentieri,  qui vi voglio indicare la ricetta dei baci di dama tradizionale, alle nocciole e con cioccolato fondente, ma se volete tra le mie ricette potete trovare anche la versione dei baci alle mandorle con cioccolato bianco cliccando qui.

baci di dama
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:20 baci
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 100 g Nocciole (già sgusciate)
  • 100 g Zucchero
  • 90 g Farina 00
  • 80 g Burro
  • 50 g Cioccolato fondente (per farcire)

Preparazione

    • Mettere le nocciole nel mixer assieme ad un cucchiaio di zucchero e fare andare con brevi scatti in modo da non far fuoriuscire la parte oleosa del frutto.
    • Unire il restante zucchero, la farina, il burro ammorbidito e tagliato a pezzetti.
    • Mescolare il tutto velocemente e formare un panetto.
    • Stendere l’impasto su di una superficie infarinata dandogli uno spessore di circa un centimetro e mezzo.
    • Tagliare tanti cerchietti con un coppa pasta di 2 centimetri di diametro (in questo modo otterremo dei biscottini tutti uguali)
    • Dare ad ogni cerchietto la forma a pallina disponendoli in un tegame rivestito con carta da forno, ben distanziate le une dalle altre perché si allargheranno un pochino.
    • Schiacciare leggermente le palline in modo che aderiscano alla carta.
    • Porre la teglia in frigo e lasciare riposare l’impasto per qualche ora.
    • Cuocere nel forno preriscaldato a 160° per 15-20 minuti.
    • Lasciare raffreddare i biscotti e nel frattempo sciogliere il cioccolato a bagnomaria o nel microonde (bastano pochi secondi) mescolare la salsa ottenuta e unire a due a due le palline con la salsa ancora calda.
    • Lasciare raffreddare e servire o conservare in contenitore chiuso.

impasto con utilizzo del bimby:

    • Polverizzare le nocciole e lo zucchero: 10 secondi a velocità Turbo.
    • Unire tutti gli altri ingredienti tranne il cioccolato: 30 secondi a velocità 5.
    • Procedere come sopra.

Note

Se volete potete anche provare la ricetta dei baci di dama alle mandorle con cioccolato bianco descritta qui

Se questa ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Gineprina in cucina per restare sempre aggiornato sulle novità.

Precedente omelette farcita con prosciutto e formaggio Successivo torta al latte caldo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.