teglia di patate e peperoni al forno

La teglia di patate e peperoni al forno è un contorno veramente facile e veloce da realizzare.
Una volta che le verdure sono state pulite, tagliate e disposte in teglia non c’è altro da fare, la cottura in forno infatti non necessita di essere seguita e avremo l’opportunità di cucinare contemporaneamente altri piatti.
La teglia di patate e peperoni al forno si può personalizzare a piacere, già i peperoni conferiscono al piatto un gusto davvero squisito, ma se vuoi puoi esaltare maggiormente il sapore aggiungendo altri ingredienti come cipolline, pomodorini e altro a seconda dei tuoi gusti.
Con questa ricetta avrai un contorno adatto in ogni occasione e sempre molto apprezzato.

teglia di patate e peperoni al forno
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4Patate
  • 1Peperone
  • Olio extravergine d’oliva
  • Erbe aromatiche
  • Pane grattugiato
  • 1 pizzicoSale
  • 1 pizzicoPepe

Preparazione

  1. Pulisci e lava le verdure.

    Elimina la pellicina ai peperoni (io utilizzo semplicemente un pelapatate) e tagliali a listarelle.

    Taglia le patate a fettine sottili, ti puoi aiutare con una mandolina.

    Olia una teglia e distribuisci le fette di patate, in modo da ricoprire tutta la superficie, aggiungi qualche listarella di peperone e un trito di erbe aromatiche.

    Aggiungi un po’ d’olio e fai un altro strato di patate.

    Termina con i peperoni.

    Passa un filo d’olio e distribuisci altre erbe aromatiche, una manciata di pane grattugiato, sale e pepe.

    Poni in forno a 200 gradi per 20-25 minuti.

    Controlla la cottura con una forchetta e griglia per altri 5-10 minuti.

suggerimento:

Se vuoi puoi aggiungere alla teglia di patate e peperoni qualche fettina di cipollina e o pomodorini tagliati a metà

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da gineprinacucina

Mi chiamo Daniela, Gineprina è solo un nome di fantasia e più avanti vi spiegherò il perché di questo nome. Vivo a Genova, la mia città natale, amo la mia Liguria, con il suo mare e le sue colline e amo cucinare e gustare i piatti della tradizione ligure. Sono un architetto che di mestiere fa di tutto fuorché l’architetto, precaria a vita ho per fortuna mille passioni e interessi, fra queste anche quella di cucinare e raccogliere ricette che mi ispirano, per poi sperimentarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.