Crea sito

pasta matta per torte salate

La pasta matta e una base per torte salate molto semplice da realizzare.
Per farla occorreranno pochissimi semplici ingredienti, farina e acqua olio e sale.
Per le mie torte salate la preferisco alla sfoglia e alla brisè perché più leggera, infatti non contiene grassi se non un filo d’olio.
Chi preferisce una versione più gustosa può anche aggiungere vino bianco al posto dell’acqua, oppure aggiungere qualche erba aromatica nell’impasto, in questo modo i nostri sfornati prenderanno un sapore sempre nuovo.
Vediamo insieme come prepararla

pasta matta
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzionibase per 1 torta
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 160 gFarina 0
  • 90 mlAcqua
  • 1 cucchiainoSale
  • 1 cucchiaioOlio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicoBicarbonato (facoltativo)

Preparazione

  1. pasta matta

    Metti in una ciotola la farina e il cucchiaino di sale

  2. Aggiungi poco alla volta l’acqua e mescola, devi ottenere un panetto molto morbido.

    Unisci anche un cucchiaio d’olio.

  3. Continua ad impastare con le mani, forma un panetto e lascialo riposare coperto da uno strofinaccio per una mezz’ora.

  4. Riprendi l’impasto che sarà molto morbido ed elastico e comincia a stenderlo con un mattarello su di un piano infarinato.

  5. Dovrai tirare la pasta anche aiutandoti con le mani in modo da ottenere una sfoglia sottilissima, quasi trasparente.

    Se occorre aggiungi un po’ di farina per far si che il mattarello non si appiccichi all’impasto.

  6. pasta matta

    Olia una teglia e poni la sfoglia all’interno.

    Togli la parte in eccesso aiutandoti con una rotella.

    Riempi con il tuo contenuto e cuoci in forno con tempi e modi della tua ricetta, in genere 220° C per 30 minuti circa.

conservazione:

  1. Se vuoi puoi preparare la tua pasta matta il giorno prima del suo utilizzo, anzi te lo consiglio, perché resterà ancora più semplice stenderla.

    In questo caso poni il tuo impasto, non ancora steso, all’interno di una tazza leggermente oliata.

    Fai girare l’impasto in modo che si unga tutta la superficie.

    Copri la tazza con pellicola trasparente.

    Metti in frigo.

    Il giorno dopo togli l’impasto dal frigo mezz’ora prima di stendere la pasta.

Suggerimenti:

Potrai utilizzare la pasta matta per preparare le torte che ti suggerisco qui:

torta di zucca

torta di patate porri e speck

torta pasqualina di carciofi

torta pasqualina di bietole

e altre ancora

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.