pasta alla Norma

La pasta alla Norma è un super primo piatto della cucina tradizionale catanese.
Un piatto a dire il vero fatto con ingredienti molto semplici, dai sapori mediterranei: maccheroni, pomodori, melanzane, ricotta stagionata e basilico, ma dalla semplicità nascono spesso cose veramente buone.
Il nome un po’ particolare deriva dall’Opera lirica di Vincenzo Bellini “Norma”, pare infatti che un certo commediografo siciliano Nino Martoglio per complimentarsi della bontà del piatto escamò: “Chista è ‘na vera Norma!“.
Si dice anche che questo piatto, sicuramente già cucinato in precedenza dalle massaie siciliane, fu messo a punto da noti chef del tempo, per omaggiare Bellini, durante la prima della sua Opera.
Le versioni della pasta alla Norma, tramandate di generazioni sono svariate e non me ne vogliano i veri estimatori se quella che vi presento oggi non è identica alla loro.
Quello che posso dire è che questo piatto di pasta alla Norma è veramente ottimo e soddisfa e sazia anche come unica portata.
Vediamo insieme come prepararlo.

pasta alla norma
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gmaccheroni
  • 500 gpomodori
  • 2 pizzichid’aglio
  • 2melanzane
  • 100 gricotta salata
  • q.b.basilico
  • q.b.sale
  • 30 mlolio extravergine d’oliva
  • 50 mlolio di arachide (per friggere)

Preparazione

cottura delle melanzane:

  1. Lava, spunta e taglia le melanzane a fette di 4 mm. di spessore.

    Mettile in uno scolapasta e cospargile di sale.

    Lasciale riposare per almeno 15 minuti, poi sciacquale sotto acqua corrente e asciugale con un canovaccio.

    Poni in padella l’olio si arachidi, fallo scaldare e friggi le melanzane fino a farle diventare belle dorate.

    Scolale dall’olio e disponile su di un piatto rivestito di carta assorbente.

la salsa di pomodoro:

  1. Tuffa i pomodori in acqua bollente per qualche minuto.

    Scolali e privali della pelle.

    Tagliali a tocchetti.

    Poni in padella l’olio extravergine d’oliva e gli spicchi d’aglio, falli rosolare e aggiungi i pomodori.

    Aggiungi qualche foglia di basilico e fai cuocere per 15 20 minuti.

    Passa la salsa (se vuoi togli l’aglio) e falla addensare sul fuoco ancora per 5 minuti.

    Aggiusta di sale e aggiungi ancora qualche foglia di basilico.

cottura e condimento della pasta:

  1. Cuoci i maccheroni al dente in acqua salata.

    Scola la pasta e condiscila nella salsa di pomodori aggiungendo anche parte delle melanzane fritte.

    Fai saltare in padella per qualche istante.

    Servi nei piatti aggiungendo fette di melanzana e grattugiando ricotta salata stagionata.

    Decora con foglioline di basilico.

consigli:

Metti in tavola una ciotola con ricotta grattugiata e uno con altre melanzane fritte, si potranno aggiungere man mano nel piatto.

La pasta alla Norma una volta pronta va consumata subito. Se vuoi puoi preparare prima salsa e melanzane e poi assemblare gli ingredienti sul momento.

lo sapevi che…

il 23 settembre è la giornata mondiale della pasta alla Norma

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da gineprinacucina

Mi chiamo Daniela, Gineprina è solo un nome di fantasia e più avanti vi spiegherò il perché di questo nome. Vivo a Genova, la mia città natale, amo la mia Liguria, con il suo mare e le sue colline e amo cucinare e gustare i piatti della tradizione ligure. Sono un architetto che di mestiere fa di tutto fuorché l’architetto, precaria a vita ho per fortuna mille passioni e interessi, fra queste anche quella di cucinare e raccogliere ricette che mi ispirano, per poi sperimentarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.