mousse al cioccolato senza uova

La mousse al cioccolato è un cremoso dessert tipico della cucina francese.
Velocissima da preparare può essere assaporata al cucchiaio, in bicchierini monoporzione, magari accompagnata da qualche biscottino, io l’ho provata con gli amaretti e ho trovato l’abbinamento squisito, ottima anche con biscotti tipo lingue di gatto.
Volendo si può anche decorare in superficie con scagliette di cioccolato bianco, frutti di bosco, scorzette di agrumi, o frutta secca, come la granella di nocciola o le scaglie di mandorla, o anche con scaglie di cocco.
Variando le decorazioni ogni volta, con poca fatica, porterai in tavola un dolce diverso .
La mousse al cioccolato può essere anche utilizzata per farcire torte, muffin e profitterol.
Esistono due tipi di mousse al cioccolato, una con albumi montati a neve e questa, che ti descriverò, dove gli ingredienti di base sono solo panna e cioccolato.
Io ho utilizzato cioccolato fondente, ma con lo stesso procedimento potrai utilizzare anche cioccolato al latte o cioccolato bianco, in questo caso consiglio di diminuire leggermente la quantità di panna e zucchero.
La mousse al cioccolato è un dolce che si fa con pochi semplici passaggi ma da eseguire con attenzione, perché alcuni errori potrebbero compromettere il risultato, vediamo insieme come procedere

mousse al cioccolato
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura2 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 mlpanna fresca da montare
  • 150 gcioccolato fondente al 70%
  • 2 cucchiainizucchero a velo (facoltativi)

Strumenti

  • Frusta elettrica

Preparazione

  1. Spezza il cioccolato in pezzetti e mettilo in una ciotola capiente.

    Fai scaldare metà della panna (120 ml) in un pentolino, puoi aggiungere anche un goccio di latte se vuoi, e porta quasi a bollore.

    Versa la panna sul cioccolato e mescola finché il cioccolato sarà completamente sciolto.

    Metti in frigo.

    Monta la restante panna con le fruste elettriche, se vuoi una mousse un po’ più dolce puoi aggiungere due cucchiaini di zucchero a velo alla panna.

    Riprendi il cioccolato e aggiungi poco per volta la panna montata.

    Mescola delicatamente con una frusta a mano o anche con quella elettrica a bassa velocità.

    Metti in frigo per almeno 30 minuti.

  2. Riprendi la mousse al cioccolato e inseriscila all’interno di una sac a poche con bocchetta stellata.

    Distribuisci la mousse in bicchierini monoporzione decorando a piacere.

  3. mousse al cioccolato

conservazione:

Conserva la mousse al cioccolato in frigo ben riposta in un contenitore a chiusura ermetica e consumala nel giro di uno due giorni.

Puoi anche metterla in freezer in bicchierini monodose e tirarla fuori un po’ prima di portarla in tavola,

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da gineprinacucina

Mi chiamo Daniela, Gineprina è solo un nome di fantasia e più avanti vi spiegherò il perché di questo nome. Vivo a Genova, la mia città natale, amo la mia Liguria, con il suo mare e le sue colline e amo cucinare e gustare i piatti della tradizione ligure. Sono un architetto che di mestiere fa di tutto fuorché l’architetto, precaria a vita ho per fortuna mille passioni e interessi, fra queste anche quella di cucinare e raccogliere ricette che mi ispirano, per poi sperimentarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.