Crea sito

biscotti lingue di gatto

Le lingue di gatto sono biscottini croccanti e sottilissimi che richiedono una preparazione veloce e pochi semplici ingredienti.

Considerato che è previsto solo l’utilizzo dell’albume  io ne approfitto per fare questi biscottini quando mi avanza da precedenti preparazioni.

Per fare le lingue di gatto alla perfezione è utile ricordare alcuni accorgimenti che ho carpito leggendo varie discussioni e forum sull’argomento ed ho sperimentato di persona facendo varie prove.

Più avanti vi spiegherò tutti i passaggi, ma già da ora vi svelo che per avere biscotti ben croccanti sarà importante usare zucchero a velo anzichè zucchero semolato e ancora più importante, anche se potrebbe essere discutibile, sarà non  utilizzare  carta forno durante la cottura.

Dai vari esperimenti che ho avuto modo di fare,  le lingue di gatto sono risultate sicuramente più croccanti se cotte in teglia senza carta forno, il problema è stato trovare la giusta teglia antiaderente che mi abbia  permesso di staccare senza fatica questi delicati biscotti una volta sfornati.

Nelle prove fatte mi è capitato all’inizio di sbriciolare completamente i biscotti nel tentativo di staccarli dalla teglia, il problema più grosso è stato che non potendo presentare le lingue di gatto così sbriciolate mi sono pappata quasi l’intera teglia.

Alla fine la teglia giusta l’ho trovata ed il risultato sono i biscottini che vedete in foto.

Le lingue di gatto possono essere servite da sole, magari durante un te con le amiche, ma sono ottime sopratutto per accompagnare creme e gelati.

Ma ora vediamo la ricetta passo per passo

lingue di gatto
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 40 biscotti
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 100 g Farina 00
  • 100 g Burro
  • 100 g Zucchero a velo
  • 40 g Albumi

Preparazione

    • Lasciare ammorbidire lentamente il burro.
    • Mescolare a mano il burro con lo zucchero a velo fino ad ottenere una crema (per amalgamare gli ingredienti utilizzare due spatole)
    • Aggiungere poco alla volta gli albumi.
    • Unire la farina e amalgamare il tutto.
    • Si dovrà avere un composto ben cremoso.
    • Prendere una teglia antiaderente e ungere con pochissimo burro, senza farina.
    • Servendosi di un cucchiaino o meglio di una tasca da pasticcere con beccuccio con foro tondo, fare dei bastoncini di due tre centimetri. o poco più grandi,  molto distanziati l’uno dall’altro perché cuocendo la pasta si spanderà.
    • Probabilmente occorrerà fare più infornate, dipende dal forno e dalla teglia che userete.
    • Scaldare il forno a 200° C. abbassare a 180°-190° C. e infornare.
    • Cuocere per 10 minuti o poco più controllando spesso.
    • Il contorno dei biscotti deve risultare leggermente dorato.
    • Una volta tolte dal forno e ancora calde, le lingue di gatto saranno morbide, raffreddandosi dovranno diventare croccanti, altrimenti vorrà dire che non sono cotte al punto giusto.
    • Staccare delicatamente i biscottini dalla teglia e servire su di un piatto da dolci.

Note

Le lingue di gatto si conservano croccanti, per qualche giorno, chiuse all’interno di una scatola di latta.

Se questa ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Gineprina in cucina per restare sempre aggiornato sulle novità.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.