spezzatino di petto di pollo

Lo spezzatino di petto di pollo è una valida alternativa allo spezzatino di manzo, ed è anche più economico, più veloce da cucinare e piace di più anche ai bambini.

Un’idea semplice semplice per un secondo piatto completo e saporito.

Oggi vi propongo la versione in bianco, con aggiunta di piselli, ma è ottima anche la versione rossa con salsa di pomodoro, patate o altri ingredienti a vostra scelta.

Per questa ricetta ho preferito usare il petto del pollo perché facile da pulire e da tagliare a piccoli pezzi, ma niente vieta di usare altre parti del pollo, ottime le sovracosce disossate, i cui bocconcini essendo un pochino più grassi resteranno ancora più saporiti e morbidi.

spezzatino di petto di pollo
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 3 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 1 Petto di pollo
  • 1/2 Cipolla
  • 1 carota
  • 2 cucchiai Olio di oliva
  • 100 g Pisellini (Surgelati)
  • 1 bicchierino Vino bianco
  • 2 cucchiai Panna da cucina
  • 1 bicchiere Brodo vegetale
  • 2 foglie Alloro

Preparazione

    • Tagliare il petto di pollo a piccoli pezzi facendo attenzione ad eliminare eventuali ossicini.
    • Tritare carota e cipolla dopo averle pulite e lavate.
    • Metterle in padella con un filo d’olio e rosolarle leggermente.
    • Aggiungere i bocconcini di pollo e fare rosolare.
    • Unire il vino bianco e sfumare.
    • Aggiungere i pisellini e mezzo bicchiere di brodo vegetale.
    • Unire anche un trito di erbe aromatiche precedentemente preparato vedi qui e le foglie di alloro.
    • Far cuocere per una ventina di minuti a fuoco lento rigirando spesso e controllando che il fondo di cottura non asciughi troppo. Eventualmente aggiungere ancora poco brodo.
    • Unire la panna da cucina che servirà a rendere più cremoso il nostro spezzatino (questo specie se si usa solo il petto di pollo e non altre parti).
    • Mescolare ancora qualche minuto, spegnere il fuoco e servire.

Note

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da gineprinacucina

Mi chiamo Daniela, Gineprina è solo un nome di fantasia e più avanti vi spiegherò il perché di questo nome. Vivo a Genova, la mia città natale, amo la mia Liguria, con il suo mare e le sue colline e amo cucinare e gustare i piatti della tradizione ligure. Sono un architetto che di mestiere fa di tutto fuorché l’architetto, precaria a vita ho per fortuna mille passioni e interessi, fra queste anche quella di cucinare e raccogliere ricette che mi ispirano, per poi sperimentarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.