seppioline con patate e piselli in bianco

Le  seppioline con patate e piselli sono un secondo piatto di pesce molto noto, che risulta leggero e molto appetitoso.
Cuocere le seppie non sempre è facile, esse infatti come altri molluschi, tendono a diventare gommose, e più piccole sono e più il problema si presenta.
Importante quindi rispettare i tempi di cottura che variano a seconda dei vari metodi, frittura, alla griglia o in umido.
Per la cottura in umido che ci apprestiamo a fare, dobbiamo calcolare una  mezz’ora buona, così da avere la meglio sulla tenacia della carne di questo mollusco.
Io ho utilizzato seppioline surgelate, perché oltre al vantaggio di non doverle pulire, il prodotto surgelato rispetto al fresco ha il pregio di rendere le carni più tenere.
In questa ricetta non ho messo, per mia scelta, la salsa di pomodoro, che in molte ricette è prevista, ho aggiunto invece patate e piselli.

seppioline con patate e piselli
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni3 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gSeppioline (già pulite anche surgelate)
  • 1 spicchioAglio
  • 30 gOlio extravergine d’oliva
  • 2Patate (grandi)
  • 200 gPiselli (surgelati)
  • 1 bicchiereVino bianco secco
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 2Acciughe sott’olio

Preparazione

  1. Lava e taglia a tocchetti le patate e falle cuocere a vapore per 15 minuti.

    Se le seppioline sono fresche puliuscile  privandole di osso, occhi, becco e interiora e, se c’è, stacca il sacchetto dell’inchiostro di cui sono provviste,  che si potrà utilizzare per condire pasta e riso.

    In una casseruola, meglio se di coccio, scalda l’olio assieme ad uno spicchio d’aglio, alle acciughe spezzettate e a qualche fogliolina di prezzemolo tagliuzzata.

    Unisci le seppioline e falle rosolare per 5 minuti.

    Togli l’aglio, aggiungi il vino bianco e fallo sfumare per altri 5-10 minuti.

    Unisci i piselli surgelati e cuoci per 15 minuti aggiungendo, se occorre, un pochino d’acqua o di brodo.

    Aggiungi le patate cotte al vapore e fai cuocere ancora 10 minuti.

    Aggiusta di sale e di pepe e servi in tavola.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da gineprinacucina

Mi chiamo Daniela, Gineprina è solo un nome di fantasia e più avanti vi spiegherò il perché di questo nome. Vivo a Genova, la mia città natale, amo la mia Liguria, con il suo mare e le sue colline e amo cucinare e gustare i piatti della tradizione ligure. Sono un architetto che di mestiere fa di tutto fuorché l’architetto, precaria a vita ho per fortuna mille passioni e interessi, fra queste anche quella di cucinare e raccogliere ricette che mi ispirano, per poi sperimentarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.