dado di carne con e senza l’uso del bimby

Il dado di carne insieme a  quello vegetale sono  un’ottima e più sana alternativa al dado da brodo industriale ricco di addensanti, conservanti, coloranti e altro

La prima volta che ho provato a fare il dado di carne ho usato la ricetta base bimby che illustro per prima.

Chi non ha il bimby può realizzarlo ugualmente seguendo il procedimento inserito più in basso

INGREDIENTI;

300 gr di carne trita.

300 gr di verdure miste a tocchi: carote, cipolle, sedano (io ho aggiunto anche zucchine e pomodori)

300 gr di sale grosso  (Il sale da aggiungere dovrà essere sempre 1/3 del peso totale delle verdure, questo per permettere la giusta conservazione al dado di carne ed il giusto grado di salinità che va sempre inteso 1 dado per ogni litro d’acqua. )

1 spicchio di aglio

30 gr di vino rosso

2 foglie di salvia

1 rametto di rosmarino

1 foglia di alloro (a piacere)

1 chiodo di garofano (a piacere)

PROCEDIMENTO:

Mettere nel boccale la carne, tritare: 10 sec. vel. 7 e mettere da parte. (io compro la carne già tritata)

Nel boccale mettere le verdure, tritare: 10 sec. vel. 5, unire il sale, la carne tritata, il vino e le spezie, cuocere: 30 min. Varoma vel. 1.

A fine cottura portare lentamente a vel. 6-7, successivamente omogenizzare il tutto, portando lentamente a vel. 10 e continuare per 1 minuto.

Invasare, lasciare raffreddare e conservare in frigo per qualche mese.

Io di solito  lascio un barattolino di dado di carne in frigo e quello rimanente lo divido nei contenitori del ghiaccio che metto in freezer in modo da tirarne fuori una porzione alla volta.

PROCEDIMENTO SENZA L’UTILIZZO DEL BIMBY:

Tritare la carne.

Pulire e tagliare a tocchetti le verdure.

Preparare una padella e far rosolare olio extravergine, la cipolla tagliata a pezzetti e le verdure.

Quando la cipolla inizia a dorarsi e le verdure ad appassire, aggiungere la carne macinata e le erbe aromatiche.

Aggiungere il sale.

Abbassare il fuoco e lasciare cuocere per quasi un’ora a fiamma medio bassa, controllando e girando di tanto in tanto finché vediamo asciugarsi bene il composto.

Frullare tutto fino a ottenere una crema densa.

Invasare, lasciare raffreddare e conservare in frigo per un mese.

Io di solito lascio un barattolino di dado di carne in frigo e quello rimanente lo divido nei contenitori del ghiaccio che metto in freezer in modo da tirarne fuori una porzione alla volta.

Precedente vellutata di zucca ricetta bimby Successivo arrosto del pastore