Torta stella di Natale senza glutine con pisto napoletano

torta stella di Natale senza glutine con pisto napoletano

Un dolce natalizio la torta stella di Natale senza glutine con pisto napoletano è ricca di profumi e aromi che ricordano il Natale. Una torta golosa per abbellire la nostra tavola delle feste a tutte le ore: a colazione come a merenda, a fine pranzo o per terminare in bellezza la cena di giorni in cui la dolcezza pervade tutto… La base della stella è di un pan di spagna paradiso senza glutine preparato con farine naturali, arricchito con canditi all’arancia realizzati home made e profumato con il tradizionale pisto. Il Pisto napoletano è un mix di spezie a base di cannella, chiodi di garofano e noce moscata che viene utilizzato per preparare i tradizionali roccocò e mostaccioli. Si trova in commercio ma se non lo trovate lo potete preparare in casa o, nel caso in cui il profumo di questo mix non vi piace, potete utilizzare solo la cannella. In realtà tutti i dolci della tradizione natalizia hanno un profumo inconfondibile di miele misto a cannella e chiodi di garofano, arancia e limone e senza questi profumi non sembra neanche festa.

Ogni località poi ha i suoi dolci tipici le cui fattezze però a volte ritornano, ad esempio al Nord troviamo i Ricciarelli e al sud Divino Amore e dolci alle mandorle tutti a base di mandorle ma arricchiti in modo diverso e secondo diverse tradizioni. Ricorre infatti l’uso dei canditi di arancia, del cioccolato e del miele, dell’uvetta e della frutta secca in generale, per creare golosità senza tempo. Io naturalmente nel tempo e con svariati tentativi ho cercato di trasformarli in dolci di Natale senza glutine per deliziare il mio palato sglutinato, a volte riuscendoci altre meno. Tutto questo perchè dal panettone, oggi dai gusti più disparati, al classico pandoro anch’esso spesso farcito di crema, dai fichi mandorlati alle mandorle caramellate, da preparare anche in casa, e così via a questi dolci golosi non è possibile rinunciarvi e il solo pensarli fa venire l’acquolina in bocca!

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàNatale

Ingredienti per la torta stella di Natale con pisto napoletano senza glutine:

per la base della torta stella senza glutine:

100 g di farina per dolci senza glutine
100 g di fecola di patate
200 g di zucchero semolato
3 uova intere
6 cucchiai di latte
4 cucchiai di olio di semi
la buccia grattugiata di un limone
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
100 g di canditi all’arancia
5 g di pisto napoletano
1 bicchierino di rum o grappa

per la glassa:

1 albume (circa 30 ml)
150 g di zucchero a velo
succo di limone (qualche goccia)

Cosa occorre per preparare la torta stella di Natale senza glutine

Uno sbattitore o la planetaria o il Bimby. Per il passo passo con il Bimby guardate la ricetta della torta di Natale a stella con il bimby.

Una teglia a forma di stella oppure una forma di cartone a forma di stella come quella che si usa per il panettone.

Preparazione della torta stella di Natale con pisto napoletano senza glutine

La preparazione di questa torta natalizia senza glutine è abbastanza semplice importante è seguire i passi necessari ad ottenere un dolce goloso che sa di Natale.

In primo luogo occorre procedere con la base della torta paradiso a forma di stella.

Io in questa ricetta ho usato la planetaria ma il procedimento è lo stesso anche se usate lo sbattitore.

Innanzitutto montate le uova con lo zucchero usando le fruste. Vi consiglio di utilizzare delle uova fresche e a temperatura ambiente. Il composto sarà pronto quando risulterà spumoso e allo stesso tempo corposo.

Intanto pesate e miscelate la farina con la fecola di patata, il lievito vanigliato e la vaniglia. Aggiungete le polveri al composto preparato in precedenza e fate amalgamare per un minuto con le fruste.

Aggiungete quindi l’olio e il latte a filo sempre continuando ad impastare.

Aggiungete infine il liquore e il pisto napoletano e fate incorporare all’impasto. Infine aggiungete i canditi all’arancia che saranno ancora più buoni se li avete preparati voi fatti in casa. La fase di lavorazione dell’impasto con le fruste durerà circa 10 minuti.

A questo punto versate il composto nella teglia a forma di stella. Naturalmente se il ruoto è in acciaio o in alluminio occorrerà imburrarlo se invece è di carta non occorrerà imburrare.

Preriscaldate il forno a 200° e infornate la torta stella di Natale senza glutine con pisto napoletano a 180° per 40 minuti circa.

Quindi una volta cotta sfornate e lasciate raffreddare.

Intanto procedete con la preparazione della glassa reale che servirà per la copertura.

Utilizzando la frusta della planetaria o uno sbattitore montate gli ingredienti per la glassa o ghiaccia reale. In una ciotola capiente mettete gli albumi con qualche goccia di limone che aiuterà la montata, quindi montate a neve ferma. A questo punto aggiungete un cucchiaio per volta lo zucchero a velo e lasciate amalgamare il tutto fino ad avere una spuma liscia e omogenea.

torta stella di Natale senza glutine con pisto napoletano

Procedete dunque con la decorazione della torta stella di natale senza glutine.

Ponete la vostra torta stella di Natale senza glutine su un piatto da portata rosso o dorato e procedete con la guarnizione.

Versate sulla superficie della torta senza glutine la glassa facendola colare leggermente e decorate a piacere.

Felici festività

by Annagaia

torta stella di Natale senza glutine con pisto napoletano

Qualche curiosità

Il pisto

4,1 / 5
Grazie per aver votato!

Hai voglia di aiutarmi a migliorare la ricetta, rispondendo a qualche domanda? Grazie!

* Domanda obbligatoria
 

Pubblicato da la mia cucina gluten free

Benvenuti nel mio blog... qui troverete tante ricette tutte, naturalmente, gluten free... Ho scoperto di essere celiaca a 37 anni e da quel giorno ho fatto e rifatto tutto ciò che di commestibile i miei occhi hanno visto... non è stato facile, ma non mi sono data per vinta... oggi dopo un pò di anni dico che la celiachia non è poi così brutta come avevo pensato all'inizio! Non sono una cuoca, tutt'altro, sono un consulente finanziario... quindi tutti... con un pò di buona volontà... possono cercare di raggiungere un obiettivo: le pari opportunità in tavola!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights