Medaglioni di melanzane e provola

medaglioni di melanzane e provola

Medaglioni di melanzana e provola dorati e fritti

Un secondo pieno di gusto e sapore i medaglioni di melanzane e provola dorati e fritti ideali durante la stagione estiva risolvono tranquillamente un pranzo veloce o una cena. In estate la melanzana può essere utilizzata in modo molto versatile in cucina permettendo di ottenere piatti saporiti e gustosi. I piatti poi possono essere più o meno elaborati, per cui se avete più tempo potete optare per una parmigiana in tutte le sue versioni, se invece volete fare cose più veloci e sbrigative potete optare per le melanzane a funghetti o le melanzane grigliate. A seconda, poi, delle varie forme e dei diversi usi potete trasformare la melanzana in un contenitore di pasta o di riso e quindi farle diventare un ottimo primo piatto oppure potete utilizzarla come arricchimento di vari finger food veloci da servire anche freddi.

In sostanza potete davvero sbizzarrirvi e ottenere ricette da utilizzare in ogni momento e per ogni occasione…medaglioni di melanzane e provola

Ingredienti per i medaglioni di melanzana e provola dorati e fritti:

  • 3 melanzane viola grandi
  • 250 gr di provola affumicata
  • 2 uova intere
  • un ciuffetto di basilico fresco
  • un cucchiaio di pecorino romano
  • pepe nero q.b.
  • pane grattugiato senza glutine q.b.
  • sale q.b.
  • olio di semi per friggere q.b.

Preparazione dei medaglioni di melanzane e provola impanati senza glutine:

La realizzazione dei medaglioni di melanzane e provola dorati e fritti è molto semplice basterà solo seguire un paio di passaggi obbligati utili per la riuscita della ricetta.

Innanzitutto procedete con la preparazione delle melanzane.

Innanzitutto lavate le melanzane viola e tagliatele a fettine di 1 cm circa, cospargete di sale e mettete in un colapasta per un paio d’ore. In questo modo perderanno con il liquido, la loro acidità.
Una volta trascorso il tempo necessario, sciacquate le melanzane viola sotto l’acqua corrente velocemente e pressate.

Tagliate anche la provola a fettine sottili e tenetele da parte. Se usate la provola fresca mettete a gocciolare le fettine in una scolapasta.

In un piatto, quindi, sgusciate le uova, aggiustate di sale, pepate è sbattete con una forchetta.

A questo punto procedete con l’assemblaggio della provola in carrozza di melanzane.

Accoppiate le fettine di melanzane a due a due in base alla forma e alle dimensioni e farcire. Mettere su ciascuna melanzana una fettina di provola, spolverizzare con un pó di pecorino e un pó di pepe nero e ricoprite con la melanzana compatibile. Continuate così fino ad esaurimento delle melanzane. 

Pressate bene i sandwich di melanzane e provola e procedete all’impanatura.

Quindi passate ciascun medaglione prima nell’uovo e, poi, nel pan grattato senza glutine, pressando e impanando bene soprattutto i bordi, sigillando bene.

In una padella dai bordi alti mettete a riscaldare l’olio di semi e quando ha raggiunto la temperatura adagiate all’interno i medaglioni di melanzana e provola. Lasciate dorare su entrambi i lati e quando sono pronti scolate con una, schiumarola e adagiate su dei fogli di carta assorbente.

Se li mangiate ancora ben caldi vedrete che la rivolta filerà proprio come la mozzarella in carrozza….

Variante sul tema: Se non amate l’uovo potete sostituire con una pastella preparata con 100 ml di acqua e due cucchiai di farina di riso finissima. In questa pastella andrete a intingere i medaglioni di melanzane per poi impanarli con la panatura senza glutine. 

La mia proposta light: Se preferite una versione un pó più leggera potete cuocere i medaglioni in forno. In questo caso una volta impanati li andrete a posizionare su una teglia foderata di carta forno per poi metterli in forno a cuocere a 200° per 30 minuti circa. Importante è che trascorso metà del tempo andrete a girare i medaglioni in modo possano dotarsi da entrambi i lati. medaglioni di melanzane e provola impanati

 

 

 

 

 

 

Pubblicato da la mia cucina gluten free

Benvenuti nel mio blog... qui troverete tante ricette tutte, naturalmente, gluten free... Ho scoperto di essere celiaca a 37 anni e da quel giorno ho fatto e rifatto tutto ciò che di commestibile i miei occhi hanno visto... non è stato facile, ma non mi sono data per vinta... oggi dopo un pò di anni dico che la celiachia non è poi così brutta come avevo pensato all'inizio! Non sono una cuoca, tutt'altro, sono un consulente finanziario... quindi tutti... con un pò di buona volontà... possono cercare di raggiungere un obiettivo: le pari opportunità in tavola!!!