Parmigiana di melanzane e patate

Parmigiana di melanzane e patate

Come definire la parmigiana di melanzane e patate se non una vera goduria per il palato. Si tratta di una versione particolarissima della parmigiana che ho imparato a fare in Calabria dalla mia comare siciliana. Mi capita così, raramente, di fare la parmigiana di melanzane come l’ ha fatta sempre mammà, cioè con le melanzane infarinate e fritte (‘ndurate e fritte). Soprattutto perchè mio marito ne va matto e ne è golosa anche la mia picciotta e, allora, ve la propongo come contorno magari a treccine e ciliegine di bufala …parmigiana di melanzane e patate

Ingredienti:

  • due pelati e del passato di pomodoro
  • cipolla
  • cinque melanzane tonde o tre, se sono molto grandi
  • 250 gr provola affumicata fresca
  • 250 gr di mozzarella o scamorza
  • cinque patate belle grandi
  • una bella manciata di basilico
  • pecorino grattuggiato
  • pepe a piacere
  • olio per friggere
  • pan grattato di mais

Procedimento:parmigiana di melanzane e patate

Per preparare la parmigiana di melanzane e patate iniziate dal sugo di pomodoro: in una padella versate dell’olio di oliva e la cipolla tritata. Fate soffriggere per qualche minuto,  poi aggiungete la passata e i pelati, salate a piacere e lasciate bollire fino all’addensamento del sugo.

Quando il sugo si sarà addensato aggiungete un pò di basilico e spegnete il fuoco.

Nel frattempo preparate le melanzane: lavate e asciugate le melanzane, spuntatele e sbucciatele. Tagliatele a fette di circa 1 centimetro di spessore per il verso della lunghezza.

Disponetele a strati in uno scolapasta capiente e cospargete ogni strato di sale grosso. Lasciate riposare le vostre melanzane per almeno 1 ora, in modo che possano espellere una buona parte del liquido amarognolo che le caratterizza. Trascorso il tempo necessario,  toglietele dalla ciotola,  sciacquatele accuratamente sotto l’acqua corrente e asciugatele per bene.

Nel mentre le melanzane riposano prepariamo le patate:  lavate e asciugate le patate e sbucciatele. Tagliatele a fette molto sottili e friggetele in abbondante olio di semi poche per volta per non abbassare la temperatura dell’olio; giratele da entrambe i lati poi scolatele e riponetele su di un foglio di carta assorbente.

Lo stesso procedimento lo utilizzerete per le melanzane una volta pronte: in una padella ampia in abbondante olio di semi versate poche per volta le melanzane giratele da entrambe i lati e poi scolatele e riponete anche queste su di un foglio di carta assorbente.

Tagliate e dadini provola e mozzarella, se fresche ponetele in un colapasta a gocciolare. Tamponate le melanzane e le patate con altra carta assorbente e poi iniziate l’assemblaggio della nostra parmigiana di melanzane e patate.

In una teglia 15×20 cospargete il fondo con un po’ di sugo (non deve essere troppo tirato in caso contrario aggiungere un pò di acqua e portate ad ebollizione), quindi adagiate uno strato di melanzane, un po’ di mozzarella, un pò di salsa, pecorino grattugiato e pepe nero.

Quindi ricoprire con uno strato di patate, un pò di mozzarella un pò di salsa e pecorino e una spolverata di basilico tritato.

Proseguite così fino ad esaurimento degli ingredienti, terminando con le melanzane. Coprite con il sugo rimasto, il pecorino grattugiato, un pò di pepe nero e infine la panatura di mais che servirà a fare la crosta.

Infornate in forno statico preriscaldato a 250° per i primi 20 minuti e poi a 200° per altri 20 minuti circa.

Una volta cotta, lasciate la parmigiana di melanzane e patate in forno spento in modo che riposando si rapprenda meglio.

Poi gustatela magari con delle ottime mozzarelle di bufale e vedrete che bontà!!! parmigiana di melanzane e patate

                                                                           by Annagaia

 
Precedente Torta sacripantina gluten free Successivo Barchette di melanzane arrostite

13 commenti su “Parmigiana di melanzane e patate

  1. Preparo molto spesso la parmigiana di melanzane, io le griglio invece di friggerle…secondo me l’aggiunta di patate è molto azzeccata!

     

I commenti sono chiusi.