Minestrone ricco con verza

Minestrone ricco di verdure con verza e cavolfiore

Un bel minestrone ricco di verdure con verza e cavolfiore in aggiunta di tante altre verdure e ortaggi è l’ideale per il periodo invernale.minestrone ricco di verdure con verza e cavolfiore

Ingredienti:

  • 3 patate medie
  • due carote
  • uno spicchio di zucca
  • una zucchina grande
  • 100 gr di piselli
  • una costa e un bel ciuffo di sedano
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • 60 gr di fagioli cannellini
  • mezza cipolla
  • un bicchiere il passata di pomodoro
  • 7/8 foglie di verza
  • 5 ciuffetti di cavolfiore
  • Un cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • Sale q. b.
  • Parmigiano grattugiato se vi piace

Preparazione:
Innanzitutto sbucciate le patate e tagliatele a dadini. Togliete la buccia alla zucca e tagliateli a dadini. Tagliate anche la zucchina. Sciacquate bene le carote, grattate lo strato superficiale e riducete a dadini piccoli, sminuzzate il sedano, la cipolla e il prezzemolo.

Lavate bene le foglie di verza e tagliate in pezzetti, tagliate i ciuffetti di cavolfi

Quindi in una pentola alta mettete circa un litro d’acqua e aggiungere tutte le verdure e gli ortaggi sminuzzati, aggiungete i piselli e la passata di pomodoro. Portate ad ebollizione e lasciate cuocere il minestrone ricco di verdure con verza e cavolfiore per un’ora circa. Una volta pronto potrete decidere di mangiarlo bello fumante con dei crostini aromatizzati all’origano al rosmarino oppure calando dei ditalini rigati naturalmente per gli intolleranti al glutine magari di mais…https://blog.cookaround.com/gaianna/minestrone ricco di verdure con verza

 
minestre gluten free, orto in tavola, primi piatti, ricette con ortaggi, ricette con verdure

Informazioni su la mia cucina gluten free

Benvenuti nel mio blog... qui troverete tante ricette tutte, naturalmente, gluten free... Ho scoperto di essere celiaca a 37 anni e da quel giorno ho fatto e rifatto tutto ciò che di commestibile i miei occhi hanno visto... non è stato facile, ma non mi sono data per vinta... oggi dopo un pò di anni dico che la celiachia non è poi così brutta come avevo pensato all'inizio! Non sono una cuoca, tutt'altro, sono un consulente finanziario... quindi tutti... con un pò di buona volontà... possono cercare di raggiungere un obiettivo: le pari opportunità in tavola!!!

Precedente Crema pasticcera all'arancia Successivo Ciambella pan d'arancia senza glutine

Lascia un commento

*