Biscotti girelle senza glutine

biscotti girelle senza glutine bigusto con cioccolato e vaniglia

Biscotti girelle senza glutine

Sfiziosi e golosi i biscotti girelle senza glutine sono delle girandole di pasta frolla bicolore ideali per la colazione e la merenda di grandi e piccini. Si ottengono facilmente arrotolando due sfoglie di pasta frolla una alla vaniglia e un’altra al cioccolato.

Per renderli più leggeri è possibile preparare una pasta frolla senza glutine all’olio senza burro oppure per ottenere dei biscotti più friabili e frollosi è possibile preparare una pasta frolla senza glutine di frolla montata. Se poi volete proprio esagerare potete preparare una frolla montata al pistacchio e arrotolarla con una frolla al pistacchio otterrete così dei biscottini senza glutine ancore più golosi.biscotti girelle senza glutine bigusto con cioccolato e vaniglia

Ingredienti per i 10 biscotti girelle senza glutine:

  • 250 gr farina Alimenta 2000 per crostate o farina Molino Dallagiovanna per pasta frolla o farina per pasta frolla Ori di Sicilia o Mix C della Schar
  • 125 gr burro ridotto in pomata
  • 120 gr zucchero
  • 1 uovo intero di circa 65/70 gr + un albume
  • buccia di mezzo limone
  • buccia d’arancia
  • 5 gr di lievito per dolci
  • 20 ml di rum o grappa (facoltativo)

In aggiunta agli ingredienti precedenti:

  • 20/30 gr di farina senza glutine per pasta frolla
  • 20/30 gr di cacao amaro

Preparazione per i biscotti di frolla bicolore girelle senza glutine:

La realizzazione dei biscotti girella senza glutine è semplice e veloce e richiede pochi e precisi passaggi.

Innanzitutto procedete con la preparazione dell’impasto base che è simile ad una pasta frolla senza glutine.

Innanzitutto versate nella ciotola della planetaria o nel Bimby lo zucchero la scorzetta dell’arancia e del limone grattugiati. Aggiungete quindi la farina senza glutine, il burro ridotto in pasta e tutti gli altri ingredienti e lasciate impastare con il gancio a foglia. L’impasto non deve essere lavorato troppo.

Una volta pronto l’impasto dividetelo in due parti: in una aggiungete i 20/30 gr di farina per pasta frolla e nell’altra aggiungete il cacao amaro. Formate due panetti e riponete in frigo almeno per un’oretta.

Trascorso il tempo necessario date forma ai biscotti girella senza glutine. 

Recuperate i due impasti dal frigo e preparate due sfoglie rettangolari 25×30 dello spessore di mezzo centimetro circa. Sovrapponete le due sfoglie, sotto quella bianca e sopra quella al cioccolato, facendo combaciare i bordi, e arrotolatele. Richiudete in della carta pellicola e fate rassodare in frigo per una mezz’oretta circa.

Quindi recuperate il rotolino bicolore e tagliate con un coltello ben affilato delle rondelle dello spessore di un centimetro, riponete su di una teglia foderata di carta forno distanziandoli leggermente l’uno dall’altro. Spennellate con una mistura preparata con un uovo e un cucchiaio di latte e infornate.

Fate cuocere i biscotti girelle senza glutine a 180° per 30 minuti circa e una volta dorati sfornate e fate raffreddare.

Potete conservare questi biscotti senza glutine anche per una settimana, l’importante è chiuderli in un contenitore ermetico anche se non credo che dureranno tanto per quanto sono golosi!biscotti girelle senza glutine bigusto con cioccolato e vaniglia

Qualche piccolo consiglio: potete utilizzare il Bimby o il classico metodo della farina a fontana sulla spianatoia nella ricetta della pasta frolla senza glutine trovate i procedimenti per tutte le modalità di impasto.

Variante sul tema: per renderli ancora più golosi potete decidere di realizzare questi biscotti bigusto creando una sfoglia con la pasta frolla al caffè o o con una pasta frolla alle mandorle, li trasformerete in deliziosi dolcetti senza glutine…

                                              by Annagaia

 

Pubblicato da la mia cucina gluten free

Benvenuti nel mio blog... qui troverete tante ricette tutte, naturalmente, gluten free... Ho scoperto di essere celiaca a 37 anni e da quel giorno ho fatto e rifatto tutto ciò che di commestibile i miei occhi hanno visto... non è stato facile, ma non mi sono data per vinta... oggi dopo un pò di anni dico che la celiachia non è poi così brutta come avevo pensato all'inizio! Non sono una cuoca, tutt'altro, sono un consulente finanziario... quindi tutti... con un pò di buona volontà... possono cercare di raggiungere un obiettivo: le pari opportunità in tavola!!!