Pasta frolla senza glutine

La pasta frolla senza glutine

Una ricetta base molto utile la classica pasta frolla senza glutine. Questa è la ricetta classica, la prima che ho preparata da quando ho scoperto di essere celiaca. Poi, come in tutte le pietanze le varianti realizzate sono state tante, come la pasta frolla al cioccolato, quella senza burro ma con l’olio al limone, quella con soli albumi, molto buona perché più elastica… In base alle varianti scelte le farciture saranno le più varie, ma quelle le lascio al vostro gusto e alla vostra fantasia!pasta frolla senza glutine

Ingredienti:

  • 250 gr farina Alimenta 2000 per crostate o farina Molino Dallagiovanna per pasta frolla o Mix C della Schar
  • 125 gr burro ridotto in pomata
  • 120 gr zucchero
  • 1 uovo intero di circa 65/70 gr
  • buccia di mezzo limone
  • buccia d’arancia
  • 3 gr di ammoniaca o un 5 gr di lievito per dolci (per alcune preparazioni)

Preparazione:

La preparazione della pasta frolla senza glutine può essere fatta con la planetaria o con il Bimby o secondo il metodo tradizionale con la farina a fontana sulla spianatoia e tutti gli altri ingredienti al centro. Ecco come procedere secondo le diverse modalità…

Se usate il Bimby:
Fate tritare lo zucchero inserendolo nel boccale e lasciatelo andare a velocità 7/8 per qualche secondo. Quindi aggiungete tutti gli altri ingredienti, prima l’uovo quindi lo zucchero, il burro ridotto in pomata, la farina, la buccia di limone e arancia e l’ammoniaca o il lievito. Fate lavorare per 2 minuti a velocità spiga.
L’impasto della pasta frolla senza glutine non deve essere lavorato troppo.

Se usate la planetaria:
Innanzitutto tritate lo zucchero in modo da ridurlo in zucchero a velo, quindi aggiungete la farina il burro ridotto in pasta e tutti gli altri ingredienti e lasciate impastare. L’impasto non deve essere lavorato troppo.

Se usate il metodo tradizionale per la preparazione della pasta frolla senza glutine:
Disponete la farina in una ciotola capiente, create un vuoto al centro e metteteci tutti gli ingredienti. Quindi con l’aiuto di una spatola amalgamate gli ingredienti. Poi scaravoltate l’impasto sulla spianatoia e lavorate in modo molto grossolano e frettoloso, perché l’impasto della pasta frolla non deve essere lavorato troppo.

Preparato l’impasto della pasta frolla senza glutine secondo una delle precedenti modalità, formate una palla, avvolgete in un canovaccio e riponete in frigo almeno per un’ora. In effetti più la pasta frolla senza glutine riposa in frigo, migliore sarà la resa al momento dell’utilizzo.pasta frolla senza glutine
A questo punto potrete sbizzarrirvi nel preparare mille golosità, crostate, biscotti, pasticciotti ripieni… A voi la scelta…
by Annagaia

 
Precedente Fiori di zucca ripieni di ricotta e wurstel Successivo Cocotte di riso con zucca