Pasta frolla sablè senza glutine

pasta sablè senza glutine di montersino friabile

Pasta frolla sablè senza glutine

Una ricetta base dagli svariati e golosi utilizzi la pasta frolla sablè senza glutine è friabile e frollosa. La sablè è una frolla ideale per realizzare biscotti e crostate senza glutine ma anche per realizzare delle golose cream tart o per fare da base a torte gelato e semifreddi o dolci con inserti in pan di spagna e mousse. Io utilizzo tantissimo la pasta frolla per tante preparazioni in tutte le sue forme, in tutte le sue consistenze di ingredienti e sfumature di gusto. Potete optare per una pasta frolla classica oppure una frolla senza burro preparata con olio di semi in versione light più leggera e digeribile. Potete optare per diverse variazioni di gusto con la pasta frolla realizzata con la farina di mandorle e con la farina di pistacchio oppure con del cacao e del cioccolato  da addizionare all’impasto. La pasta frolla in generale rimane un impasto base molto versatile dai mille utilizzi: può essere utilizzata sia come base di torte che come guscio o scrigno di marmellate e cioccolato e di altrettante creme golose.  Questa frolla sablè gluten free è una versione delicata e frollosa e vi assicuro che ve ne innamorerete.pasta sablè senza glutine di montersino friabile

Ingredienti per la frolla sabbiata senza glutine tipo Montersino:

  • 500 gr di farina Mix C della Schar o farina per pasta frolla
  • 60 gr di tuorlo
  • 20 gr di albume
  • 200 gr di zucchero a velo
  • 300 gr di burro morbido
  • la scorzetta di un arancia
  • la scorzetta di un limone
  • vaniglia in bacca o essenza

Preparazione della pasta frolla di Montersino sablè senza glutine:

Facile e veloce da preparare la pasta frolla sablè senza glutine ci potrà essere utile per realizzare tante golosità in pochi e semplici passaggi.

La preparazione della pasta sablè può essere fatta con la planetaria o con il Bimby o secondo il metodo tradizionale con la farina a fontana sulla spianatoia e tutti gli altri ingredienti al centro. Ecco come procedere secondo le diverse modalità…

Se usate il Bimby:

Fate tritare lo zucchero inserendolo nel boccale e lasciatelo andare a velocità 7/8 per qualche secondo. Quindi aggiungete la scorzetta di limone e di arancia e fate ridurre in poltiglia. Inserite dunque tutti gli altri ingredienti, prima l’uovo quindi lo zucchero, il burro ridotto in pomata, la farina senza glutine e la vaniglia e fate lavorare per 2 minuti a velocità spiga.

Se usate la planetaria:

Innanzitutto tritate lo zucchero in modo da ridurlo in zucchero a velo, tritate anche la scorzetta di arancia e limone. Quindi nella ciotola dell’impastatrice mettete la farina senza glutine, il burro ridotto in pasta, le uova, lo zucchero a velo e tutti gli altri ingredienti e lasciate impastare con il gancio a foglia.

Se usate il metodo tradizionale per la preparazione della pasta frolla senza glutine:

Disponete la farina in una ciotola capiente, create un vuoto al centro e metteteci tutti gli ingredienti. Quindi con l’aiuto di una spatola amalgamate il tutto. Poi scaravoltate l’impasto sulla spianatoia e lavorate in modo molto grossolano e frettoloso compattando l’impasto.

Qualsiasi sia il metodo che utilizzate  l’impasto della pasta frolla sablè senza glutine non deve essere lavorato troppo.

Preparato l’impasto della pasta frolla senza glutine secondo una delle precedenti modalità, formate una palla, avvolgete in un canovaccio e riponete in frigo almeno per un’ora. In effetti più la pasta frolla sablè riposa in frigo, migliore sarà la resa al momento dell’utilizzo.

A questo punto potrete sbizzarrirvi con le preparazioni e realizzare delle golose crostate al cioccolato o bigusto oppure con marmellata legge o ti aggiusti oppure potrete preparare delle crostate che sono però delle vere e proprie torte composte con inserti di pan di spagna e altre golosità secondo il vostro gusto.

                                                                     by Annagaia

 

 

 

Pubblicato da la mia cucina gluten free

Benvenuti nel mio blog... qui troverete tante ricette tutte, naturalmente, gluten free... Ho scoperto di essere celiaca a 37 anni e da quel giorno ho fatto e rifatto tutto ciò che di commestibile i miei occhi hanno visto... non è stato facile, ma non mi sono data per vinta... oggi dopo un pò di anni dico che la celiachia non è poi così brutta come avevo pensato all'inizio! Non sono una cuoca, tutt'altro, sono un consulente finanziario... quindi tutti... con un pò di buona volontà... possono cercare di raggiungere un obiettivo: le pari opportunità in tavola!!!