Crea sito

NOCI DI PASTA FROLLA AL CACAO BIMBY

Oggi vi suggerisco dei biscotti davvero golosi, ripieni di crema spalmabile alle nocciole. Le noci di pasta frolla al cacao bimby. Non occorre accendere il forno, si utilizza una piastra apposita e si realizzano in 5 minuti!

NOCI DI PASTA FROLLA AL CACAO BIMBY

PER LA PASTA FROLLA

120 gr Farina 00
60 gr Zucchero
90 gr Burro
1 tuorlo
30 gr cacao amaro in polvere
1 pizzico di sale

PER IL RIPIENO E LA FINITURA  :

nutella bianca Q.b

PREPARAZIONE BIMBY  :

Per prima cosa versate nel boccale lo zucchero e polverizzatelo lo zucchero, 10 sec. vel. 10. Aggiungere il resto degli ingredienti e impastare brevemente: 20 sec. vel. 5.
Cominciate a scaldare la piastra, quindi con le mani confezionate delle palline grandi quanto una nocciola (5 gr l’una ), adagiateli sopra la piastra e chiudete il coperchio, lasciateli cuocere fino a completa doratura controllandoli di tanto in tanto, poneteli in un piatto e lasciateli raffreddare completamente. Adesso sono pronti da farcire, aiutandovi con un cucchiaio adagiate la crema spalmabile bianca sopra il guscio, chiudete con il secondo guscio, ponete a riposare in frigo per una mezz’oretta.

PREPARAZIONE CLASSICA :

Nel piano da lavoro versate tutta la farina con il cacao, fate un buco al centro e versate lo zucchero a velo, il tuorlo, il sale e nei bordi tutto il burro a tocchetti.
Sbattete con una forchetta e poi cominciate ad impastare con le mani, portando il burro al centro del mucchio.
Impastate fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeno.
Cominciate a scaldare la piastra, quindi con le mani confezionate delle palline grandi quanto una nocciola, ( 5 gr l’una ) adagiateli sopra la piastra e chiudete il coperchio, lasciateli cuocere fino a completa doratura controllandoli di tanto in tanto, poneteli in un piatto e lasciateli raffreddare completamente. Adesso sono pronti da farcire, aiutandovi con un cucchiaio adagiate la crema spalmabile bianca sopra il guscio, chiudete con il secondo guscio, ponete a riposare in frigo per una mezz’oretta.