ZEPPOLE FRITTE senza glutine

Zeppole fritte senza glutine con lievito di birra

Le zeppole fritte senza glutine un’ottima prima colazione per tutti i celiaci golosi. A Napoli le chiamano graffe, in altri posti ciambelle, a casa mia le abbiamo sempre chiamate zeppole fritte… Mi ricordano la mia fanciullezza, quando non c’erano ancora i sacchetti e venivano arrotolate in fogli di carta marroncini… In spiaggia, poi, c’era il venditore ambulante che ce le portava fin sotto gli ombrelloni… Oggi le faccio in versione gluten free perchè non potendole mangiare in versione glutinosa faccio le zeppole fritte senza glutine!zeppole fritte senza glutine

 

 

 

 

 

Ingredienti per zeppole fritte senza glutine con lievito di birra:

  • 250 g di agluten
  • 250 g di farina Bi Aglut per pane
  • 2 uova
  • 50 g di zucchero
  • 40 g di burro morbido
  • 1 limone qualche goccia di limone e la buccia grattugiata
  • 1 pizzico di sale
  • un cubetto lievito di birra
  • 250 g di latte
  • zucchero vanigliato e zucchero semolato per spolverizzarle

Preparazione delle zeppole fritte senza glutine:

Per la preparazione io ho usato la macchina del pane, ma potreste utilizzare anche altri tipi di impastatrice o impastare a mano, in quest’ ultimo caso importante è amalgamare bene tutti gli ingredienti, quindi impastate in una ciotola e quando l’impasto sarà compatto trasferitelo sulla spianatoia.

In qualsiasi modo vorrete procedere, fate sciogliere prima il lievito nel latte e poi aggiungete prima lo zucchero, poi la farina e poi gli altri ingredienti. Amalgamate bene gli ingredienti e lasciate lievitare l’impasto delle zeppole fritte senza glutine per 2- 3 ore. La lievitazione può avvenire in forno spento con luce accesa o in un luogo in cui non ci siano correnti d’aria.

A questo punto viene il bello, l’impasto sarà abbastanza morbido e con delicatezza lo dovrete scaravoltare sul piano di lavoro infarinato, facendo attenzione a non farlo sgonfiare. Quindi suddividete l’impasto in tanti pezzi di circa 60 g l’uno, se volete zeppoline più piccole il pezzo dovrà avere minor peso e dategli la forma della zeppola o ciambella.  Con l’aiuto di un pò di burro fuso ricavate da ogni pezzetto un cilindro che incrocerete alle estremità ed ecco le nostre zeppole fritte gluten free cominciano a prendere forma.

Riponete le zeppole su una teglia foderata di carta forno e mettetele nel forno spento con la luce accesa a lievitare fino al raddoppio, ci vorrà un’ora circa.

A lievitazione ultimata, iniziate a scaldare l’olio di semi. Tagliate la carta forno sotto ogni zeppola in modo da creare un supporto per non doverle trasportare a mano rischiando di rovinarne la forma. Quando l’olio sarà ben caldo, immergete con attenzione le zeppole senza glutine accompagnandole con la carta forno. Friggetene una alla volta, rigirandola più volte in modo che si dori da entrambi i lati.

Una volta cotte prendetele con la schiumarola e poggiatele su della carta assorbente. Quando sono ancora ben calde passate le zeppole fritte senza glutine nello zucchero semolato e… leccatevi le dita!!!zeppole fritte senza glutine

Un piccolo consiglio: Se volete proprio esagerare tagliate le zeppole centralmente, dividendole in due e farcitele con la nutella…Diventeranno un vero peccato di gola!

                                                                                      by Annagaia

 
Precedente MUFFIN al LIMONE gluten free solo albumi Successivo POLPETTONE AL FORNO