Ciliege sotto grappa

Ciliege sotto grappa

Come fare a conservare le ciliege e a gustarle tutto l’anno? Bèh basta poco, un metodo semplice è quello di conservarle con dell’alcool e le ciliege sotto grappa sono una ricetta che ci permette di avere come metodo di conservazione la grappa… Io la uso spesso anche nei dolci e mi piace tantissimo per il profumo che riesce a dare…ciliege sotto grappa

La preparazione non è difficile e il segreto sta nel prendere le ciliege giuste, quelle belle dure che a contatto con l’alcool non si rovinano. Io sono fortunata perchè il mio ridente paesino è rinomato per tante qualità di ciliege tra cui proprio quelle adatte a essere conservate sotto spirito. Anche se con rammarico dico che anche queste belle tradizioni si stanno perdendo e proporle può essere considerato un modo per non dimenticarle!

Per preparare le nostre ciliege sotto grappa occorrono:

  • 600 gr di ciliege
  • 200 gr di zucchero
  • la scorza di un limone non trattato
  • grappa qb

La preparazione avviene senza cottura e senza sterilizzazione dei vasetti, in quanto la stessa grappa diventa un disinfettante naturale.

Innazitutto occorre lavare le ciliege, che preferibilmente devono essere non trattate, e asciugarle bene con un panno da cucina.

Quindi provvediamo a tagliare il gambo lasciandone un pezzettino attaccato alla ciliegia, ciò eviterà all’alcool di penetrare all’interno della ciliegia.

A questo punto iniziamo a disporle nei vasetti. Con questa quantità di ciliege riusciremo a riempire tre vasetti circa da 300 gr. Quindi facciamo uno strato di ciliege e cospargiamo di zucchero aggiungiamo un pò di scorza di limone, proseguendo fino ad arrivare al bordo del vasetto. Copriremo con la grappa fino a coprire tutte le ciliege. Dovrevo ripartire lo zucchero in modo equo per ciascun vasetto.

Quindi chiudiamo ciascun vasetto e agitiamo bene fino a quando lo zucchero si sarà sciolto. Poi posizioniamo le ciliege sotto grappa a testa in giù in un posto assolato e facciamole rimanere così almeno 24 ore andando ad agitare di tanto in tanto. Ciò aiuterà lo zucchero a sciogliersi.

Alla fine riporre in dispensa e andare ad agitare ogni tanto o quando ci capita. Le nostre ciliege sotto grappa saranno pronte dopo un paio di mesi per essere gustate…

Variante sul tema: Se non volete usare la grappa potrete usare il rum seguendo il medesino procedimento, naturalmente l’aroma che acquisiranno le ciliege sarà diverso, ma altrettanto buono!

Golosissime…

                                                                by Annagaia

 

 

 

 
conserve per la dispensa ,

Informazioni su la mia cucina gluten free

Benvenuti nel mio blog... qui troverete tante ricette tutte, naturalmente, gluten free... Ho scoperto di essere celiaca a 37 anni e da quel giorno ho fatto e rifatto tutto ciò che di commestibile i miei occhi hanno visto... non è stato facile, ma non mi sono data per vinta... oggi dopo un pò di anni dico che la celiachia non è poi così brutta come avevo pensato all'inizio! Non sono una cuoca, tutt'altro, sono un consulente finanziario... quindi tutti... con un pò di buona volontà... possono cercare di raggiungere un obiettivo: le pari opportunità in tavola!!!

Precedente Lagane e ceci gluten free Successivo Stoccafisso con pomodorini e olive